Novara, gara per il tpl bandita, aggiudicata e annullata: la Provincia rinuncia a portare il caso in appello al Consiglio di Stato. La gara per l’affidamento a un gestore unico del trasporto pubblico locale urbano, suburbano ed extraurbano era stata annullata in marzo dal Tar per conflitto di interesse in seguito a ricorso presentato dalla cordata di società sconfitta in sede di gara. Il valore dell’appalto? Oltre 20 milioni di euro.

Una gara dalla storia complicata

La gara era stata oggetto di ricorso da parte di Line, in cordata con altre cinque aziende novaresi che gestiscono i servizi extraurbani (Stn, Baranzelli, Comazzi, Fontaneto e Pirazzi). Ad aggiudicarsi il bando era stato, con crisma di ufficialità nell’agosto 2016, un raggruppamento di imprese capitanato dalla novarese Sun. Dell’ati facevano parte anche la torinese Gtt e tre aziende valdostane (“Vita”, “Svap” e “Savda”). 88 era stato il punteggio vincente. Dal fronte della cordata sconfitta era già partito il ricorso al Tar. La gara è stata poi effettivamente dichiarata nulla dai giudici amministrativi del Piemonte a causa della presenza nellla commissione aggiudicatrice di un ex dirigente della società risultata vincitrice.

Niente appello

La notizia degli ultimi giorni è che la Provincia ha rinunciato alla possibilità di presentare appello al Consiglio di Stato. Procederà al pagamento di circa 23mila euro di spese legali. Lo scrive “La stampa”. Del resto, nel frattempo la competenze della materia è passata all’Agenzia della Mobilità Piemontese, che ha già avviato le procedure per una nuova gara, non più provinciale ma di quadrante, e per 6 anni.

Articoli correlati

Un nuovo Iveco Crossway per il tpl di Loano

Tpl Linea ha dato il benvenuto al nuovo Iveco Crossway che va così ad arricchire e ringiovanire la flotta. I 10,5 metri del Classe II rappresenta infatti un altro tassello nel rinnovo e nella modernizzazione dei bus in circolazione per il servizio di trasporto pubblico locale nel savonese. Per l’ope...

Bergamo, il piano di efficienza energetica per le infrastrutture del tpl

Un Pal per il tpl. Il Comune di Bergamo, infatti, ha lanciato nei mesi scorsi un Piano di azione locale per affrontare le problematiche (e le opportunità) dell’elettrificazione e dell’integrazione delle fonti rinnovabili nelle infrastrutture del trasporto pubblico locale in città. Obiett...
Tpl

Mezzi gratis per gli studenti? Regione Lombardia dice no

Niente mezzi gratis per studenti e studentesse della Lombardia perché la maggioranza in consiglio regionale ha bocciato una mozione (presentata dalla minoranza capeggiata dal Partito Democratico) che voleva introdurre la gratuità dei mezzi di trasporto pubblico per gli studenti di ogni ordine e grad...