electric_green_bus

Una nuova città si aggiunge alla (ormai lunga) lista delle metropoli che scelgono la via elettrica per rendere il trasporto pubblico più sostenibile. Si tratta di Rennes, capoluogo della Bretagna, che conta oltre 200 mila abitanti – oltre 700 mila se si considera l’intera area metropolitana. Per avvicinarsi all’elettrico, le autorità cittadine hanno deciso di lanciare un bando di gara per iniziare a testare autobus 100% elettrici. Ai costruttori è stato richiesto di sottoporre le loro proposte, tenendo in considerazione che il passaggio all’elettrico non deve compromettere la distanza percorsa dai bus, che dovranno quindi avere autonomie elevate. I partecipanti alla gara dovranno inoltre presentare un business plan e allegare una documentazione “sufficiente” in merito alle modalità e ai costi dell’infrastruttura di ricarica. L’obiettivo è quello di sostituire l’intero parco mezzi con autobus totalmente elettrici entro il 2020 e non si esclude che a breve possa essere lanciato un nuovo tender per convertire l’intera flotta all’elettrico.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Napoli, la gestione del tpl rimane in capo ad Anm

Il trasporto pubblico di Napoli rimane in gestione della municipalizzata Anm. Questo il risultato dell’incontro in prefettura al quale hanno preso parte Regione Campania, Comune di Napoli e sindacati. Quindi, niente più gara all’orizzonte per l’affidamento dei servizi tpl, come era...
Tpl