Da Firecom Automotive la soluzione antincendio omologata ed ecologica

Firecom Automotive: dietro al codice AK0746 si cela un sistema di spegnimento degli incendi del vano motore destinato agli autobus frutto della ricerca italiana e recentemente approdato all’omologazione secondo il nuovo regolamento R107, che punta ad uniformare a livello europeo gli standard per accessori e parti dei veicoli.

firecom automotive antincendio vano motore bus AK0746

Tecnologia italiana per Firecom Automotive

Firecom è attiva dal 2002 nella produzione di sistemi di spegnimento incendi mediante aerosol condensato ai sali di potassio (anch’esso prodotto in house). L’autotrasporto è il settore di riferimento per i componenti realizzati dalla branca Firecom Automotive, che ha sede in via Gaspare Spontini a Roma (con ufficio commerciale a Formello in via degli Olmetti 46, a 10minuti dal Grande Raccordo Anulare di Roma). Firecom Automotive mette a frutto, declinandola in ambito di autotrasporto, l’esperienza maturata da Firecom in svariati settori: impiantistica civile, nautica, protezione individuale, ambienti di pregio. Tutti i sistemi sono garantiti 5 anni + 3 anni. Tra i clienti di Firecom Automotive figurano aziende di trasporto pubblico come Cotral, Sita, Apam e Atac e costruttori come Iveco, Rampini, Karsan, Temsa.

Firecom Automotive, antincendio bus con cuore elettronico

Il kit bus AK0746 firmato Firecom Automotive rappresenta il prodotto di punta nel listino aziendale di sistemi antincendio destinati al vano motore degli autobus. È costituito, innanzitutto, da un’unità elettronica, denominata UDS-A, che rappresenta il cuore di tutto l’impianto. Infatti, si occupa di gestire i sensori termici che rilevano l’incendio, analizzandone i segnali e gestendo la scarica degli erogatori. L’unità (che ha dimensioni di ingombro pari a 43 x 115 x 80 millimetri) fornisce anche autodiagnosi del sistema.

firecom automotive antincendio vano motore bus AK0746

Quattro sensori termici sono preposti alla rilevazione dell’incendio. Nello specifico, tre sono destinati al vano motore, uno pensa al vano pre-riscaldatore. Lo spegnimento dei principi d’incendio è delegato, nel vano motore, a quattro erogatori Firecom Automotive ad aerosol di sali di potassio (modello AS0451 da 420 grammi, 90 millimetri di diametro e 200 d’altezza), mentre il vano del pre-riscaldatore è “presidiato” da un quinto erogatore Firecom Automotive (modello ACFE90-C da 90 grammi, 40 millimetri di diametro e 270 di lunghezza). Tra le opzioni figura la possibilità di interfacciarsi con il sistema Can-bus del mezzo attraverso un collegamento ad hoc.

firecom automotive antincendio vano motore bus AK0746

Antincendio per autobus Firecom, niente manutenzione

La rilevazione dell’incendio avviene in maniera elettronica, grazie ai sensori termici a cui si faceva riferimento sopra. Il kit bus AK0746 non richiede alcun tipo di intervento manutentivo in quanto tutte le funzioni sono autocontrollate dal sistema elettronico, compresa l’integrità e la funzionalità dei generatori di aerosol, le cui eventuali anomalie vengono automaticamente segnalate dallo spegnimento della spia “FPG” sul quadro di controllo. Il sistema non prevede ugelli soggetti ad ostruzione o tubazioni a rischio rottura. La mancanza di bombole contenenti gas o fluidi in pressione, oltre a ridurre in modo sostanziale il peso del sistema estinguente, annulla completamente il potenziale di pericolo dovuto al trasporto di detti contenitori. Inoltre, la dimensione infinitesimale del particolato dell’aerosol di potassio fa sì che in caso di scarica non si generi sporco nel vano motore, anche se il motore è in moto. Se aspirato, non graffia o corrode i cilindri, ed essendo dielettrico non provoca problemi di alcun genere all’impianto elettrico o ai sistemi elettronici.

firecom automotive antincendio vano motore bus AK0746

Firecom Automotive AK0746 omologato R107

Il sistema di spegnimento incendi nel vano motore di autobus AK0746 si attiva nel momento in cui uno dei sensori termici, che monitorano costantemente la temperatura del vano motore e del vano del pre-riscaldatore, rileva una temperatura superiore alla soglia di allarme. A questo punto l’unità elettronica attiva l’erogatore o gli erogatori relativi alla zona interessata. La scarica dei 4 erogatori nel vano motore avviene simultaneamente, impedendo all’incendio di innescarsi nuovamente. In termini più tecnici, il sistema ad aerosol agisce creando legami chimici stabili tra i radicali di sali potassio e quelli prodotti dalla combustione. Per effetto dell’energia ceduta dall’attivatore, il compound subisce una rapida ossidazione che si manifesta con un passaggio di stato — da solido a gassoso — dando origine a un aerosol che interrompe la catena di combustione. Il sistema funziona regolarmente a partire da – 30 gradi. Gli erogatori hanno superato con successo tutti i test di spegnimento (high fire load, low fire load and re-ignition) secondo il Regolamento R107 attualmente in vigore, pertanto sono omologati. Il numero di omologazione E13 107R07/01-0043-00 è riportato sul prodotto in conformità a quanto prescritto dalla norma.

FIRECOM AUTOMOTIVE SRL
Sede legale: Via Gaspare Spontini int.1, nr. 22 – 00198 Roma
Ufficio commerciale: Via degli Olmetti, 46 Int. C12/1 (Zona Ind.le)
00060 Formello (RM)
Tel. 068800613 – 068803381 / Fax 0688524939

2018-11-23T14:33:29+00:001 Maggio 2018|Categorie: AZIENDA, IN VETRINA|Tag: , , , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio