Come riportato dal sito francese www.autocar-bus-infos.com Flixbus ha inaugurato ieri il primo servizio al mondo di autobus elettrici su lunga percorrenza. Una sperimentazione innovativa sulla linea Parigi – Amiens (lunga circa 150 chilometri), consentita dalla partnership con B.E. Green (filiale di Dominique Autocars) e dall’utilizzo di due ebus Yutong di fabbricazione cinese.

autobus elettrici Flixbus

Ebus cinesi per la lunga distanza

La coraggiosa sperimentazione era stata annunciata un mese fa. I mezzi coinvolti sono due Yutong ICe 12 da 49 posti sono dotati di connessione wi-fi, prese USB per ogni fila. Un veicolo con circa 200 chilometri di autonomia, un dato che spiega la scelta di una tratta corta come la Parigi – Amiens. Lo Yutong è equipaggiato con batterie al litio fosfato con 250 kWh di capacità. La casa cinese costruisce il motore in casa: a trasferire il moto alle ruote pensa l’Ytm280-Cv9 da 210 kW di potenza nominale, 350 di potenza massima. La coppia massima dichiarata? 265 chilowattora.

A breve gli ebus anche in Germania con Byd

Durante l’estate il progetto Flix E-bus dovrebbe estendersi anche alla Germania, dove opererà un ebus Byd mosso da motori ai mozzi Byd forti di 180 kW ciascuno. Le batterie? 365 kWh. Del resto, la capienza ne esce decisamente ridotta: 40 i posti a bordo. È la prima volta che un operatore di autobus a lunga percorrenza mette alla prova gli autobus elettrici, una tecnologia che, per ragioni di autonomia e di necessità infrastrutturali, è ritenuta avere un futuro luminoso nel breve termine in ambito urbano. Intanto, per la piattaforma verde arancio è venuto il momento dello sbarco in America: Flixbus inizierà le proprie attività negli Stati Uniti a partire da questa estate, con un focus iniziale sulla West Coast e destinazioni come Las Vegas. Presto si troverà a solcare le stesse autostrade di Megabus, le cui attività europee sono state rilevate dalla startup verde arancio nel 2016. Del resto, Flixbus ha scelto la California proprio per l’elevato ricorso all’autobus.

ebus flixbus

In primo piano

Articoli correlati

Assogasmetano: nel 2021 consumi cresciuti del 6,6% sul 2020

Nonostante la crisi dovuta alle tensioni internazionali, prosegue lo sviluppo della rete di rifornimento di metano in Italia: a maggio 2022 sono attivi 1.550 distributori. Inoltre, nel 2021 i consumi registrati sono stati del 6,6% superiori rispetto al 2020. Questa la fotografia scattata dall’...