Rispettando alla perfezione ai tempi di consegna, è giunto a Milano il nuovo filobus Trollino 18 prodotto da Solaris con parte elettrica fornita da Kiepe Electric. Il mezzo, numerato 830, è del tutto analogo ai trenta esemplari (serie 800-829) già in esercizio dal giugno 2020, e fa parte dell’accordo quadro tra Atm e Solaris per la consegna di 80 veicoli snodati, che consentiranno un radicale rinnovamento del parco filoviario milanese.

A consegne terminate, infatti, l’azienda milanese disporrà di 80 filobus Trollino 18, con un probabile incremento di 10 unità, di 45 Van Hool-Kiepe (serie 700-744), consegnati tra il 2009 ed il 2012, e degli Irisbus Cristalis del 2005 (serie 400- 409). La flotta sarà interamente composta da veicoli a grande capacità, climatizzati e a piano ribassato. Scompariranno quindi gli ultimi veicoli in arancione ministeriale, i filobus Socimi da 12 e da 18 metri degli anni 80 e 90, i filobus Breda snodati, e gli ultimi snodati Autodromo.

Come per i Trollino 18 già in servizio, i nuovi filobus saranno dotati di tecnologia IMC (In Motion Charging) e pacchi batterie; le batterie hanno una potenza di 45 kWh, che permettono una marcia in autonomia di circa 14 km. Uguale anche l’equipaggiamento di trazione e può ospitare fino a 136 passeggeri. Il design del frontale e delle fiancate ricordano l’Urbino in versione elettrica da 12 metri delle serie 2000 e 3000, già in servizio a Milano.

Nei primi due anni di esercizio, il Trollino ha dato buona prova di sé nell’esercizio filoviario, sicuramente intenso, della rete milanese; i mezzi sono attivi a tutte le ore del giorno, anche nel servizio mattinale (dalle 24 alle 6) sulla circolare 90/91. e sono in servizio anche sulla linea 93. Il nuovo filobus sarà ora sottoposto alle prove di omologazione; si prevede che le consegne proseguano a partire dai primi mesi 2023.

di Stefano Alfano

In primo piano

Articoli correlati

Gianpiero Strisciuglio, AD di RFI, è il nuovo Presidente di Agens

Cambio ai vertici di Agens: Gianpiero Strisciuglio, già AD e DG di RFI, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS, è il nuovo Presidente dell’associazione del trasporto pubblico di Confindustria alla quale aderiscono, oltre al Gruppo Ferrovie dello Stato, le principali aziende del...
Tpl

Autonomia differenziata, Biscotti (ANAV): “Preservare il FNT”

“Nell’attuale assetto istituzionale lo Stato mantiene primarie funzioni nella materia del trasporto pubblico locale e regionale che occorre preservare anche in un eventuale sistema di maggiore autonomia decisionale per le Regioni”. Nicola Biscotti, Presidente ANAV, l’Associazione del trasporto pubbl...
Tpl