I Citea Slfa Electric firmati Vdl fanno breccia nel tpl di Groningen. L’obiettivo dei Paesi Bassi è giungere al 2030 con flotte di autobus interamente elettriche. A questo scopo, la pittoresca città olandese sarà presto solcata da dieci articolati a zero emissioni dotati di sistema di ricarica rapida via pantografo. I veicoli, richiesti nel design da Brt, saranno messi in circolazione sulle prime due linee Bus rapid transit di Groningen a trasformarsi in elettriche, la 1 e la 11. La discesa in strada è programmata per l’11 dicembre 2017.

Vdl pensa a tutto, per Qbuzz

La fornitura è stata firmata dall’operatore olandese Qbuzz, forte di 650 autobus, 26 tram, 2.400 dipendenti e 230mila utenti. L’habitat dei bus da 18,1 metri sarà la Brt che collega le principali destinazioni di Groningen, cittadina universitaria conosciuta per l’alto tasso di spostamenti in bicicletta e per i suggestivi canali che la rendono simile alla blasonata Amsterdam. Per dare una spinta “elettrica” al proprio tpl, la società ha scelto Vdl, a cui è stata chiesta anche la realizzazione delle stazioni di ricarica rapida, basate sullo standard “opportunity charging“. Il costruttore olandese è insomma responsabile dell’intero sistema. La messa in servizio dei dieci articolati Citea Slfa (un modello recentemente insignito del Red Dot Award per il design) sarà il primo passo di una transizione che, entro il 2030, mira a rendere il trasporto su autobus nelle città olandesi totalmente libero da emissioni.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Riviera Trasporti, niente gestione in-house del tpl di Imperia

“Non ci sono le condizioni per l’affidamento in house, devono essere garantite efficienza ed economicità, che mancano nel piano industriale presentato da Riviera Trasporti“. Così il presidente della Provincia Claudio Scajola, ha aperto il getto di una doccia gelata all’operatore ci...
Tpl