Non ci sarebbe un legame tra i contagi degli studenti e l’utilizzo dei mezzi pubblici per andare a scuola. E’ quanto è emerso – ha fatto sapere il sindaco di Milano Giuseppe Sala a SkyTg24 – da un’indagine di Ats. ”Ho parlato oggi con il direttore generale di Atm Arrigo Giana, che mi ha dato una buona notizia: ieri è uscita un’analisi di Ats che dice che non è mai stata trovata una correlazione tra infezione di studenti e utilizzo del trasporto pubblico”, ha detto Sala, spiegando che ”quindi presumo che le azioni che abbiamo messo in campo – cioè sanificazione continua e controllo delle mascherine – abbiano funzionato”. Nonostante questo, ”se si può fare qualcosa di più – ha promesso Sala – io da sindaco mi attiverò”. Il primo cittadino non sarebbe contrario all’ipotesi di green pass per accedere ai mezzi pubblici: ”Si può ragionarci. Credo che tecnicamente dipenda anche da quanto tempo ci si rimane, come per i bar. Questa è una valutazione tecnica. Io dico che tutte le volte che con buon senso si può utilizzarlo, va bene farlo e per quanto riguarda Milano, io farò la mia parte”

Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa

Il tema dei trasporti “lo affronteremo la prossima settimana. Attualmente, soprattutto per le tratte di lunga percorrenza, credo che l’introduzione del Green pass possa essere anche un elemento per rivedere le capienze e quindi aumentare la capacità di trasporto nel nostro Paese. Sono tutte valutazioni che faremo”. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati