La terza edizione del Busworld South East Asia, attualmente in corso a Giacarta (14-17 maggio 2024), offre uno sguardo interessante su un mercato ricco di peculiarità.

Il mercato indonesiano è orientato verso il turismo e gli attori principali sono i carrozzieri: non esiste un’offerta di autobus completi; l’intero mercato è dominato dai aziende (in gran parte a conduzione familiare) che creano autobus con livelli di comfort estremamente elevati sulla base di telai MAN, Scania, Volvo, Mercedes, Hino, ecc.

Adiputro e New Armada, il coach indonesiano

Adiputro è il principale allestitore indonesiano e ha portato all’evento una vasta gamma di autobus: un autobus a due piani, basato su un telaio Volvo B11R, un autobus a un piano su telaio Mercedes e la quinta generazione della serie Jetbus. L’azienda punta a produrre 1.600 pezzi quest’anno (per un market share, secondo i dati forniti dalla stessa azienda, di poco superiore al 50 per cento nel segmento). Vale la pena di ricordare che la loro offerta a 3 assi è solo Euro 5, e questo si distingue in un Paese in cui lo standard è oggi l’Euro 4.

New Armada è un altro attore tradizionale (50 anni di storia) del mercato indonesiano. L’autobus Citouro, con la sua zona di guida radicalmente separata, può ospitare 18 posti a sedere, di cui due pieghevoli. La serie Skylander si è arricchita del Vision 8 Touring (presentato in anteprima al Busworld South East Asia di quest’anno), caratterizzato da un design unico a vetro singolo, e l’autobus con cuccette Aero8SLR.

Quest’ultimo si distingue per le sue 24 cuccette, ognuna dotata di monitor personali e climatizzazione, che offrono un’esperienza di viaggio di lusso. Infine, il modello Aero8 Fusion combina posti a sedere anteriori con cuccette posteriori, soddisfacendo le diverse esigenze dei passeggeri.

Un altro affermato carrozziere locale, Laksana, ha prodotto circa 1.300 autobus nel 2023, da 8 a 13,5 metri. Nel 2019 ha introdotto gli autobus ‘sleeper’.

Sono presenti a Giacarta con un e-bus da 12 metri realizzato in collaborazione con Hyundai e un nuovo modello per metà con posti letto (nella parte posteriore) e per metà con posti a sedere in classe executive (nella parte anteriore).

Tentrem e Golden Dragon, un’attenzione precoce alla mobilità elettrica

Tentrem, azienda a conduzione familiare fondata nel 1983, ha presentato il TRON-E, un autobus elettrico di 12 metri progettato per la linea BRT Transjakarta, alimentato da una batteria da 400 kWh e dotato di un telaio Wintrone (joint-venture tutta locale). Per quanto riguarda gli autobus, l’Avante H8 Grand Captain, un altro fiore all’occhiello di Tentrem, offre un’esperienza ultra-lussuosa con 21 sedili standard e due posti letto che offrono viste panoramiche e opzioni di intrattenimento avanzate.

Tra gli espositori di spicco, la cinese Golden Dragon (commercializzata in Indonesia con il marchio SAG) ha presentato tre autobus elettrici.

L’All Star da 6 metri, con un’autonomia di 122 km, è stato progettato per le operazioni urbane dell’ultimo miglio, grazie al suo design compatto ed efficiente. A questo si aggiunge l’In-Tour E-Bus, un modello di 7,3 metri dotato di batterie CATL da 127 kWh e di sedili di lusso, che offre un mix di comfort e sostenibilità. È esposto anche un veicolo da 12 metri.

SONGZ, fornitore leader di sistemi di climatizzazione per autobus con sede in Cina, ha esposto l’LMD-VI, il suo prodotto più venduto: dotato di pompa di calore e sistema di raffreddamento elettrico, ha superato le 60.000 unità vendute a livello globale. Con significative espansioni in America Latina e in Europa, SONGZ fornisce marchi importanti come Karsan, Otokar e Isuzu e mantiene una forte presenza in Cina, Turchia e Brasile.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...