Il Consiglio di amministrazione di Scania ha nominato Christian Levin nuovo CEO e Presidente di Scania dal 1 ° maggio 2021.

Levin succede a Henrik Henriksson, che lascia Scania dopo 23 anni e più di cinque come CEO, per entrare a far parte di H2 Green Steel, una nuova impresa green nel campo dell’acciaio. Henriksson rimarrà in Scania fino a quando Levin assumerà la nuova carica.

Christian Levin, ritratto del nuovo CEO di Scania

Christian Levin, oltre alla sua nuova funzione di CEO di Scania, azienda in cui lavora da 20 anni, rimarrà membro dell’Executive Board di TRATON SE e Chief Operating Officer del TRATON GROUP.

Levin è entrato in TRATON SE nel 2019. Ha iniziato la sua carriera in Scania nel 1994 come tirocinante e da allora ha ricoperto diverse posizioni manageriali. Il nuovo CEO ha una vasta esperienza professionale internazionale e ha conseguito un Master of Science in Ingegneria Meccanica presso il Royal Institute of Technology di Stoccolma. Prima di entrare in TRATON, è stato vicepresidente esecutivo e responsabile delle vendite e del marketing di Scania.

Il passaggio di consegne in Scania

È stata una decisione molto difficile per me lasciare Scania, un’azienda con la quale ho trascorso tutta la mia carriera professionale e che considero una famiglia. Ho fatto un viaggio fantastico in Scania e sono orgoglioso di ciò che abbiamo ottenuto. Sono anche fiducioso che Scania sia ben posizionata per il futuro, con un chiaro scopo di guidare il passaggio verso un trasporto sostenibile “, afferma Henrik Henriksson, Presidente e CEO uscente di Scania.

 “Ci rammarichiamo che Henrik Henriksson lasci Scania e la famiglia TRATON, ma siamo anche orgogliosi che accetterà una nuova sfida così grande, una combinazione perfetta per la sua esperienza unica come leader della sostenibilità. Anche la nostra industria trarrà grandi benefici dall’acciaio privo di fossili e TRATON seguirà questa impresa con interesse. Fortunatamente, non potevamo chiedere un successore più adatto di Christian Levin. La sua esperienza e conoscenza sia del settore che di Scania è perfetta e salvaguarderà l’impegno di Scania per la sostenibilità e promuoverà il suo percorso di trasformazione“, afferma Matthias Gründler, CEO di TRATON SE e Presidente del CdA di Scania.

 “È un onore molto speciale per me diventare CEO di Scania, la società che ha avuto un’influenza così straordinaria sulla mia vita e carriera. Con l’appassionato team globale di Scania, lavorerò duramente per guidare ulteriormente il passaggio a un sistema di trasporto sostenibile. In qualità di marchio forte del TRATON GROUP, continueremo il lavoro di successo di Henrik e creeremo un mondo di mobilità migliore per il business, la società e l’ambiente“. Sono queste le parole di Christian Levin, COO di TRATON GROUP e nuovo Presidente designato e CEO di Scania.

In primo piano

Scania Citywide Lf Cng. Scoprilo in un video

Scania Citywide Lf Cng. Sostenibilità è il mantra del nostro presente e futuro. In un settore chiave come quello dei trasporti e del trasporto pubblico urbano, politica e industria stanno lavorando per una mobilità davvero sostenibile. Tra i player del settore che si stanno muovendo in questo solco ...

Articoli correlati

Scania lancia il nuovo Interlink per i servizi interurbani

Scania, negli ultimi due anni, ha introdotto una nuova gamma di autobus urbani, extra urbani e granturismo. Si aggiunge ora il nuovissimo Scania Interlink, progettato per i servizi interurbani. Nuovo telaio, nuova carrozzeria, maggiore versatilità, funzioni di sicurezza avanzate, nuovi servizi per m...

Tar respinge sospensiva concessione bus in Alto Adige

Il Tar di Bolzano ha respinto la richiesta di sospensiva della gara indetta dalla Provincia per l’affidamento della concessione per i servizi pubblici delle linee extraurbane di autobus. «Grazie a questa decisione la Provincia proseguirà con la stipula dei contratti per i dieci lotti con i nuo...

Mims: «Nel 2022 riforma del Tpl e codice contratti»

Nel corso del 2022 il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili «intende proporre una riforma del Traporto Pubblico Locale (Tpl), con un disegno di innovazione normativa che incida sul piano della regolazione, della governance, della modalità di ripartizione dei fondi statali e sul...