500 nuovi autobus per la Campania. Lo assicura Luca Cascone, presidente della commissione trasporti del consiglio regionale della Campania a margine degli Stati generali dei trasporti a Napoli. «In questi due anni nel settore dei trasporti è cambiato tutto. Ora le priorità sono attuare tutta la programmazione in campo: entro il 2019 vogliamo portare in strada 500 nuovi bus e trenta nuovi treni, completare le gare per il nuovo servizio su gomma e varare i nuovi contratti ferroviari». L’annuncio va a braccetto con quello di gennaio. Intanto è stata lanciata la gara regionale.

500 nuovi autobus per la Campania

Migliorare l’efficienza del tpl è una priorità

Il presidente della commissione ha ricordato che in questi due anni di amministrazione De Luca «abbiamo trovato soluzione all’enorme problema di Eav con il riconoscimento dei debiti e mettendo in campo la soluzione. Abbiamo messo in campo un’intensa attività di programmazione dei fondi sul materiale rotabile, sui bus e sulle infrastturue. Ora siamo in una ulteriore fase di attuazione, ma i cittadini vedranno i risultati dopo mesi perché comprare un treno non è come andare al concessionario e prendere un’automobile nuova, bisogna fare le gare con tutte le conseguenze che ne conseguono, vanno messi in produzione i treni che devono poi ottenere l’autorizzazione dall’agenzia per la sicurezza ferroviaria». Le priorità? «Dobbiamo – ha sottolineato Cascone – migliorare l’efficienza e la frequenza del servizio pubblico, che poi è quello che i cittadini percepiscono».

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Riviera Trasporti, niente gestione in-house del tpl di Imperia

“Non ci sono le condizioni per l’affidamento in house, devono essere garantite efficienza ed economicità, che mancano nel piano industriale presentato da Riviera Trasporti“. Così il presidente della Provincia Claudio Scajola, ha aperto il getto di una doccia gelata all’operatore ci...
Tpl