Schermata 2016-03-14 alle 22.22.17

Nel corso di una presentazione tenutasi nei giorni scorsi a Parigi, BYD ha alzato il velo sul primo autobus da turismo totalmente elettrico. Il bus sviluppato dal costruttore cinese ha un’autonomia di 200 chilometri, mentre la ricarica richiede circa 2 ore e mezza. Il nuovo arrivato nella scuderia di BYD nasce con grandi ambizioni, ovvero quello di rivoluzionare il settore della linea lunga. Grazie alle sue prestazioni, il bus può essere impiegato per il trasporto turistico, come mezzo per i servizi di City Sightseeing o come navetta transfer. Non è un caso che il bus sia stato presentato a Parigi: la città ha dimostrato negli ultimi anni un’attenzione sempre maggiore verso un miglioramento della qualità della vita e una riduzione delle emissioni inquinanti. La prima europea del bus, che è ancora in attesa di ricevere il via libera all’omologazione, va quindi proprio nella stessa direzione della capitale francese che si è prefissata l’obiettivo di avere un trasporto pubblico a zero o basse emissioni entro il 2025.

In primo piano

Volvo centra il tredici e sbarca in Italia con il due piani

In un mercato ancora pesantemente condizionato dagli effetti della pandemia, Volvo si è affacciata per ultima sul mondo degli autobus a due piani, convinta di poter dire la sua. A dire il vero, il costruttore svedese già nel 2020 aveva lanciato il suo bipiano con un progetto tutto nuovo, ma le sue d...

Articoli correlati

Il Gruppo FS a InnoTrans con il bus a idrogeno di Qbuzz

Il Gruppo FS ha messo in mostra ad Innotrans, la più importante fiera internazionale dedicata alle tecnologie dei trasporti che si tiene a Berlino, uno dei suoi autobus green a idrogeno. I bus sono impiegati quotidianamente nelle province di Groningen e Drenthe dall’azienda olandese Qbuzz, ter...