BYD ha vinto un importante ordine per la Svezia: 79 eBus saranno consegnati all’operatore locale Bergkvarabuss, attivo nella regione di Skåne. Per l’azienda di tpl si tratta della prima prova con autobus  elettrici BYD.

BYD, gli eBus per la Svezia

I 79 eBus totalmente elettrici a zero emissioni che BYD consegnerà alla Svezia includono modelli da 12 metri e Classe II da 13 o 15 metri. Alcuni di questi saranno costruiti presso lo stabilimento di produzione BYD a Komárom, in Ungheria.

BYD si è aggiudicata questo nuovo ordine a seguito della gara indetta da Bergkvarabuss per la fornitura di servizi di tpl nelle aree di Söderslätt, Österlen e Nordväst nella Svezia meridionale, per conto dell’autorità regionale del trasporto pubblico Skånetrafiken. Le consegne dei veicoli dovrebbero iniziare alla fine di quest’anno.

L’ordine segue una serie di importanti ordini e consegne di flotte annunciate da BYD nell’ultimo periodo e rafforza la posizione di BYD come fornitore leader di veicoli elettrici in Svezia e in tutta la regione nordica. Più di 250 eBus BYD sono ora infatti in servizio in Norvegia, Svezia, Danimarca e Finlandia, e altri 250 sono in fase di ordinazione per la Scandinavia.

Il nuovo modello di eBus low-entry da 15 metri da 90 passeggeri offre un’autonomia di 400 km (SORT-II) con una singola carica grazie alla batteria ottimizzata. Bergkvarabuss ha anche ordinato 43 veicoli dell’ultimo modello low entry da 13 metri. Entrambi questi ultimi modelli BYD di Classe II offrono maggiore comfort e praticità per i passeggeri, grazie all’illuminazione sotto i sedili e alle prese di ricarica USB. I bus del modello da 12 metri più venduto di BYD e in Europa, infine, presentano significativi aggiornamenti che migliorano l’esperienza dei passeggeri.

Il commento sull’ordine degli eBus in Svezia

Il COO di Bergkvarabuss, Staffan Karlsson, ha dichiarato: “Siamo rimasti colpiti dagli ultimi modelli di autobus BYD e dai vantaggi che offrono. Non vediamo l’ora di utilizzare gli autobus per contribuire al trasporto pubblico privo di fossili nella regione di Skåne“.

Soddisfatto l’AD di BYD Europe, Isbrand Ho: “Siamo entusiasti di aver ricevuto questo ordine così importante e siamo orgogliosi di avere Bergkvarabuss come nostro nuovo cliente in Svezia. Questo è l’inizio di quella che so sarà una partnership forte e di successo con uno dei principali operatori di autobus del paese. Abbiamo una presenza crescente in Scandinavia e stiamo collaborando con effetti molto positivi con gli operatori del trasporto pubblico in tutta la regione. La regione nordica sta aprendo la strada all’elettrificazione in Europa, con la presenza di BYD ora consolidata in Norvegia, Svezia e Finlandia, compreso l’estremo nord estremamente freddo. Sono estremamente incoraggiato dal fatto che le PTO lungimiranti come Bergkvarabuss guardino innanzitutto a BYD come partner di eMobility“.

Articoli correlati

Karsan va alla conquista del Sud-Est asiatico

In occasione del vertice Business20 tenutosi a Bali nel 2022, Karsan ha firmato un accordo per la trasformazione dei minibus e degli autobus elettrici in Indonesia. Il costruttore turco ha infatti siglato un memorandum di cooperazione con Schacmindo, azienda indonesiana del Gruppo Credo, per sostene...

Consip, i pretendenti al titolo “elettrico”

Consip ha reso pubbliche le offerte presentate gara per la fornitura di 1.000 autobus ad alimentazione elettrica con tecnologia di ricarica plug-in e pantografo, per un valore totale di oltre 660 milioni di euro L’iniziativa consentirà alle Pubbliche Amministr...

I 12 metri degli Irizar ie bus per Cracovia. Dal 2023

Dall’anno venturo per le strade di Cracovia circoleranno gli autobus elettrici di Irizar e-mobility, grazie al contratto firmato con l’operatore MPK Krakow, che prevede la fornitura di quattro autobus cento per cento elettrici a zero emissioni (con la possibilità di fornirne ulteriori tr...