BYD ha iniziato le consegne di autobus elettrici eBus nell’Europa settentrionale, con i primi e-bus in arrivo in Svezia per l’operatore di trasporto pubblico Nobina.

Autobus elettrici BYD per la Svezia, un territorio difficile

Nobina, il principale operatore di trasporto pubblico per la Svezia e la regione nordica, ha ricevuto il primo di 13 autobus elettrici BYD destinati a Piteå, nel nord-est della Svezia. Per la città si tratta dei primi autobus elettrici, che renderanno il trasporto pubblico sicuro, silenzioso e privo di emissioni.

I nuovi autobus elettrici BYD per la flotta locale entreranno in funzione vicino al circolo polare artico (65,31° di latitudine nord): per BYD si tratta della consegna al cliente più settentrionale in Europa. I veicoli opereranno in un territorio difficile, dove il clima scende spesso sotto zero. Il Fleet Manager di Nobina Group, Jens Råsten, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di introdurre a Piteå autobus completamente elettrici e privi di emissioni, che forniscono un trasporto pubblico moderno, sicuro, silenzioso e affidabile. E anche se la regione nordica può essere impegnativa, siamo fiduciosi nella tecnologia BYD che è stata provata e ampiamente testata“.

Ne è certo l’AD di BYD Europe, Isbrand Ho: “Sono certo che le nostre tecnologie pionieristiche di batterie e motori elettrici offriranno prestazioni e affidabilità eccezionali. Abbiamo condotto numerosi test a basse temperature con risultati comprovati, e i clienti BYD in tutta la Scandinavia confermano che l’eMobility è la soluzione a emissioni zero è la più praticabile per i servizi di trasporto pubblico“. 

I numerosi test di BYD nella regione, supportati dal feedback dei clienti in altre parti della Scandinavia, hanno in effetti dimostrato affidabilità delle batterie e dei motori elettrici di BYD anche in in climi eccezionalmente freddi.

Le caratteristiche tecniche dei veicoli per la Svezia

I nuovi autobus elettrici per la Svezia sono prodotti nello stabilimento di BYD a Komárom, in Ungheria, uno dei due stabilimenti BYD in Europa.

Il primo nuovo eBus da 12 metri è stato consegnato a Nobina e sarà affiancato dai restanti 12 veicoli, che saranno consegnati durante l’estate. A seguito di quest’ultima consegna, Nobina avrà ordinato oltre 300 eBus da BYD, con più di 160 veicoli attualmente in servizio in tutta la regione nordica.

Ad oggi, ci sono ben oltre 1.800 eBus BYD in funzione o ordinati in tutta Europa. A livello globale, BYD ha consegnato più di 65.000 autobus e pullman 100% elettrici.



In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Asf Autolinee presenta i primi due elettrici targati BYD

La svolta elettrica di Asf Autolinee. Nella mattinata di oggi (martedì 20 febbraio, ndr) al Tempio Voltiano di Como – e non poteva esserci location più azzeccata, visto che è stato il genio di Alessandro Volta a inventare la pila – sono stati presenti i primi due autobus elettrici della ...

Cinque Iveco Bus E-Way per ASM Taormina

Una nuova consegna, tutta elettrica, per Iveco Bus, che ha fornito cinque E-Way ad ASM Taormina. Con una lunghezza di 9,5 metri, gli E-Way sono in grado di trasportare fino a 65 passeggeri, con 17 posti a sedere e 48 in piedi. Gli autobus presentano un’autonomia giornaliera di 420 chilometri e...

Sei autobus elettrici per il tpl di Campobasso

Ci siamo…quasi. Nei prossimi giorni entreranno in servizio per le strade di Campobasso sei nuovi autobus elettrici. Gli e-bus, da quanto riportato dall’Ansa, sono stati acquistati dal capoluogo del Molise grazie alle risorse messe in campo dal Piano Nazionale di ripresa e resilienza per ...