como-connect

BYD ha consegnato nei giorni scorsi all’operatore statunitense COMO Connect, che svolge servizio di trasporto passeggeri nella città di Columbia, nel Missouri, il primo di quattro autobus elettrici che saranno utilizzati per il servizio urbano e interurbano. L’operatore impiegherà infatti il primo bus su diverse tratte urbane, mentre gli altri tre bus circoleranno nelle piccole aree urbane e nella area metropolitana della città. I mezzi saranno prodotti in California presso lo stabilimento locale dell’azienda cinese, che può contare sul lavoro di oltre 15000 ingegneri sempre alla ricerca di nuove innovazioni tecnologiche. Gli autobus elettrici, dotati di batteria al litio fosfato di ferro, rappresentano un vantaggio sia per gli operatori, grazie ai risparmi che sono in grado di generare – anche solo dal punto di vista delle emissioni inquinanti -, sia per i passeggeri, che godranno di un viaggio più silenzioso e tranquillo senza le vibrazioni degli autobus tradizionali.

In primo piano

Volvo centra il tredici e sbarca in Italia con il due piani

In un mercato ancora pesantemente condizionato dagli effetti della pandemia, Volvo si è affacciata per ultima sul mondo degli autobus a due piani, convinta di poter dire la sua. A dire il vero, il costruttore svedese già nel 2020 aveva lanciato il suo bipiano con un progetto tutto nuovo, ma le sue d...

Articoli correlati

Il Gruppo FS a InnoTrans con il bus a idrogeno di Qbuzz

Il Gruppo FS ha messo in mostra ad Innotrans, la più importante fiera internazionale dedicata alle tecnologie dei trasporti che si tiene a Berlino, uno dei suoi autobus green a idrogeno. I bus sono impiegati quotidianamente nelle province di Groningen e Drenthe dall’azienda olandese Qbuzz, ter...