Safra ha finalmente alzato il sipario sul nuovo autobus a idrogeno Hycity al Busworld. Il veicolo sostituisce il suo predecessore, il Businova.

Il Safra Hycity è offerto nelle versioni a 2 e 3 porte, con pianale ribassato o completamente piatto. Completa il catalogo di soluzioni per la mobilità decarbonizzata offerte dall’azienda, tra cui il kit di retrofit a idrogeno H2-PACK, che consente di trasformare i pullman diesel in veicoli a emissioni zero. L’inizio delle consegne è previsto per marzo 2024. La versione da 18 metri, in veicoli dimostrativi, è attesa per la fine del 2024. Dieci unità del modello da 12 metri saranno consegnate a Dunkerque.

Per quanto riguarda le specifiche, l’autonomia dichiarata dal costruttore è di 350 km, mentre sono sufficienti 15 minuti per ricaricare rapidamente le batterie, fornite da Microvast. Più di 100 passeggeri, invece, la capacità massima. Componenti di alta qualità: le celle a combustibile sono di Symbio, Thermo King la ventilazione e ZF gli assali.

“Questo salone è una grande opportunità per evidenziare la strategia dell’azienda, da sempre incentrata sulla mobilità a basse emissioni di carbonio, attraverso questo prodotto di punta. Siamo molto orgogliosi di poterlo presentare al Busworld 2023, circondati da produttori di autobus provenienti da tutto il mondo” ha dichiarato Stéphane Prin, Ceo di Safra.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...