Indcar ha annunciato a Busworld i principali pilastri della sua nuova strategia aziendale, che prevede cambiamenti nel modello di produzione, una nuova gamma di prodotti e una cultura organizzativa incentrata sulla sostenibilità.

Il prossimo passo? Il lancio dei prototipi della nuova gamma di minibus con il nuovo telaio Iveco alla fine del 2024.

La trasformazione industriale di Indcar

Per questa ragione Indcar sta lavorando per stabilire nuovi processi interni, che hanno comportato importanti cambiamenti nell’organizzazione e nella gamma di prodotti, puntando su Cng ed elettrico.

Indcar afferma di essere già al lavoro da mesi per la trasformazione industriale. L’azienda prevede di concludere la trasformazione alla fine del 2024 in entrambi i suoi siti produttivi, ad Arbúcies (Spagna) e Prejmer (Romania), concentrandosi sulla standardizzazione e l’industrializzazione della produzione.

Gaël Queralt, CEO di Indcar, ha dichiarato: “Il mondo sta cambiando verso nuovi modi di muoversi, soprattutto quelli sostenibili. Noi di Indcar, nella nostra costante evoluzione, ci adattiamo e anticipiamo queste nuove esigenze”, ha sottolineato Queralt.. “Queste sfide sostenibili e di sicurezza che affrontiamo oggi sono gli obiettivi di Indcar. Sono diventate la nostra priorità e il nostro lavoro va in questa direzione”, ha aggiunto il CEO dell’azienda. Il risultato sarà il lancio di un nuovo prodotto Indcar. “Una nuova gamma di prodotti che offrirà un prodotto ottimizzato e un processo industrializzato come mai prima d’ora”, ha dichiarato Queralt a Busworld.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Wayla, la startup che porta il trasporto on-demand (e condiviso) a Milano

Si scrive “Wayla”, ma si legge “uei là”, alla milanese, per intenderci. E proprio a Milano Wayla farà il proprio debutto a ottobre, lanciando un servizio di trasporto su richiesta, in sharing, che conterà inizialmente su una mini flotta di cinque mezzi, Fiat Ducato allestiti da Olmedo e a motorizzaz...
News