Conduent Transportation, parte dell’azienda di servizi e soluzioni per i processi aziendali Conduent Incorporated, ha annunciato oggi l’introduzione sulla flotta di autobus di Brescia Mobilità di un sistema di pagamento contactless per l’emissione dei biglietti. Il sistema è installato su tutti i 220 veicoli attivi nella città di Brescia e i 14 comuni circostanti.

Brescia Mobilità, il pagamento contactless sui bus della flotta

Brescia è la prima città in Italia a introdurre servizi di pagamento contactless su tutta la flotta, che nel 2019 ha trasportato circa 40 milioni di passeggeri. Nel dicembre 2019, Conduent aveva già sviluppato un sistema di pagamento contactless sulla rete della metropolitana leggera di Brescia Mobilità. Espandendo la piattaforma di pagamento agli autobus, è ora possibile accedere all’intera rete dei trasporti pubblici di Brescia Mobilità con una carta di credito o debito.

Le obliteratrici di Conduent, situate nella parte anteriore degli autobus, consentono ai passeggeri di accedere al servizio utilizzando le principali carte di credito e debito, tra cui Mastercard, Visa, American Express, VPay e Maestro. È inoltre possibile utilizzare dispositivi compatibili con la tecnologia NFC, come smartphone e smartwatch dotati di borsellini digitali, come Apple Pay, Samsung Pay e Google Pay. Grazie a questo sistema, i biglietti non vengono memorizzati su un dispositivo o su altri supporti, come smartphone o smart card, ma nel cloud. In questo modo, è possibile collegare in modo sicuro dispositivi e supporti al conto del passeggero, rendendo gli spostamenti più semplici e connessi.

Il commento dell’azienda sull’introduzione del sistema

L’obiettivo di Brescia Mobilità è soddisfare le esigenze dei nostri passeggeri e di rendere il sistema di mobilità integrato di Brescia sempre più accessibile ed in linea con i più elevati standard europei“, ha affermato Marco Medeghini, General Manager di Brescia Mobilità. “Sfruttando tecnologie e sistemi avanzati, come quelli di Conduent Transportation, Brescia Mobilità si conferma come una delle aziende di trasporto pubblico più avanzate in Italia“.

Brescia Mobilità è un ottimo esempio di come i sistemi di trasporto pubblico si stanno rapidamente modernizzando tramite la tecnologia, per fornire servizi semplici da utilizzare ed incentrati sull’utente che migliorano l’esperienza di trasporto“, ha affermato Jean-Charles Zaia, General Manager della divisione Public Transit di Conduent. “Grazie all’espansione dei sistemi di pagamento contactless agli AUTOBUS, i passeggeri possono contare su un sistema ottimizzato, facile da usare, che unifica la rete dei trasporti pubblici di Brescia Mobilità. Siamo orgogliosi di collaborare con Brescia Mobilità su questa importante iniziativa“.

In primo piano

Articoli correlati

Trasporto pubblico molisano, una giornata storica

“Una giornata storica per il trasporto pubblico molisano”: cosi’ i sindacati di categoria di Cgil, Cisl, Uil, e Ugl a margine della sottoscrizione del primo verbale di accordo “del nuovo millennio” che introduce la contrattazione aziendale in Atm (Azienda trasporti moli...
Tpl

Trasporto extraurbano in Alto Adige: presentate 44 offerte

L'8 giugno è scaduto il termine per presentare le offerte e partecipare al bando per l'affidamento in concessione dei servizi di trasporto pubblico extraurbano con autobus di competenza della Provincia di Bolzano. In totale sono state 44 le offerte per i 10 lotti in cui era suddiviso il bando.
Tpl