autobus-atb-bergamo-528303

Teb, Atb diventa detentore maggioritario delle quote. Con un’operazione fresca di delibera, licenziata dal consiglio comunale di lunedì (21 novembre), il gestore del tpl di Bergamo ha acquistato per 1,9 milioni di euro il 10 per cento delle quote delle Tramvie elettriche bergamasche vendute dalla Camera di commercio e dalla Provincia. Prima Atb possedeva il 45 per cento delle quote di Teb, ora ne ha in pancia il 55 per cento. Atb, a sua volta, è partecipata dal Comune di Bergamo.

La decisione non ha mancato di fare discutere la politica locale, come spiega “Bergamo news”. Le opposizioni hanno infatti puntato il dito contro la spesa: «Da un lato i cittadini subiscono un incremento delle tariffe della sosta con la scusa di un potenziamento dell’offerta del trasporto pubblico locale, dall’altro la società comunale che lo gestisce viene impoverita – si chiedono i rappresentanti della Lega -. Il tutto rischia inoltre di compromettere la solidità finanziaria e patrimoniale futura dell’azienda. Per quale motivo Atb dovrebbe acquisire un’ulteriore quota di Teb, privandosi di quasi 2 milioni di euro di liquidità senza alcun ritorno in termini economici?».

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati