Un autista di autobus è stato aggredito e preso a calci e pugni mentre era in servizio. È successo a Bari: il conducente ha raccontato ai poliziotti di essere stato aggredito da una coppia a causa della velocità di marcia del veicolo.

Autista aggredito a Bari, la dinamica

L’autista della linea 13 dell’Amtab di Bari stava conducendo l’autobus nel tragitto abituale, quando è stato aggredito verbalmente da una coppia, in particolare da un ragazzo, che pretendeva un aumento della velocità di marcia, impossibile in quel momento per via del traffico. All’aggressione verbale è dunque seguita un’aggressione fisica, con calci e pugni.

Pestato brutalmente, l’autista, di 45 anni, ha richiamato l’attenzione dei poliziotti della volante di zona che percorrevano il quartiere, mostrando il graffio sotto l’occhio provocato dall’aggressione.

La coppia, nel frattempo scesa dal bus, si stava dirigendo a piedi in direzione del quartiere San Paolo, ma è stata velocemente rintracciata dai poliziotti grazie alle descrizioni fornite dall’autista aggredito.

I due giovani, un ragazzo di 27 anni ed una ragazza di 23, sono stati fermati e identificati in caserma. Il ragazzo è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di violenza e lesioni ai danni di un incaricato di pubblico servizio. L’autista aggredito, al termine della corsa si è fatto visitare dai sanitari del Pronto soccorso dell’Ospedale San Paolo per le ferite riportate, ma è stato fortunatamente dichiarato guaribile in pochi giorni.

Articoli correlati

Amt Genova testa l’ie tram Irizar da 18,7 metri

Nuova sperimentazione nel nome della mobilità sostenibile per Amt Genova che è pronta a testare sulle proprie strade l’ie tram Irizar da 18,7 metri. L’e-bus della casa madre basca si caratterizza per un’estetica accattivante e innovativa, che ricorda il vagone di una metropolitana. È lungo 18,73 met...