Per fronteggiare al meglio l’emergenza epidemiologica da Covid-19, Autoguidovie continua a mettere in campo ogni risorsa a disposizione. Sin dal principio dell’emergenza epidemiologica, infatti, la società di Tpl si è scrupolosamente attenuta alle misure di contrasto e contenimento del virus, mettendo in atto stringenti protocolli e osservando le linee guida indicate.  

A seguito del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 229 – che prevede l’obbligo di utilizzo della mascherina FFP2 (o dispositivi di livello superiore) e il possesso del Green Pass rafforzato (vaccinati o guariti) – sono stati presidiati settimanalmente 7 Hub per il controllo del Green Pass e 15 Hub per la verifica delle mascherine FFP2 tramite personale incaricato di pubblico servizio. 

In particolare i controlli di Green Pass, effettuati insieme alle Forze dell’Ordine nel periodo compreso tra il 6 dicembre 2021 e il 12 gennaio 2022 hanno riguardato 136 corse e sono stati verificati 1.830 passeggeri con una sola multa per mancanza del certificato. Per quanto riguarda la verifica del corretto utilizzo delle mascherine FFP2 sono state verificate 380 corse per un totale di 4.361 passeggeri verificati, con solo 30 passeggeri respinti senza dispositivo FFP2. 

«L’obbligo del Green Pass per accedere ai mezzi del trasporto pubblico è un ulteriore passo in avanti in termini di sicurezza – Gabriele Mariani, Direttore Operations Autoguidovie – i controlli sono di competenza delle Forze dell’Ordine, eventualmente supportate da Autoguidovie tramite personale in possesso della qualifica di incaricato di pubblico servizio, che controllerà inoltre anche il possesso delle FFP2 da parte dei passeggeri».

Autoguidovie ricorda, inoltre, ai suoi passeggeri che in tema di sicurezza ha adottato una procedura che prevede l’igienizzazione e la disinfezione, ogni giorno, dei bus in servizio. Settimanalmente il processo di sanificazione viene eseguito con trattamento al perossido di idrogeno (H2O2). Tutti gli autobus della flotta dispongono, inoltre, di impianti di climatizzazione in grado di effettuare un ricambio completo dell’aria di bordo ogni tre minuti garantendo il comfort e la sicurezza dei passeggeri.  
Consulta il “Decalogo norme di comportamento passeggeri per viaggiare sempre in sicurezza”: https://autoguidovie.it/it/news/tutte-le-informazioni-per-gli-spostamenti/494.

In primo piano

Articoli correlati

Tpl Fvg e Trieste Trasporti lanciano il servizio del bus a chiamata

Un “nuovo” e più veloce collegamento tra Trieste e le località più periferiche dell’altopiano del Carso, in particolare il versante Est. Già, perché Tpl Fvg e Trieste Trasporti sono in procinto di lanciare – da lunedì 23 maggio – il nuovo servizio sperimentale di trasporto a chiamata. Il bus a chiam...
Tpl

23 nuovi autobus ibridi Mercedes per Autoguidovie

Entreranno a breve in servizio, operando nell’area Monza-Brianza e Milano Sud-Est. Autoguidovie taglia le emissioni – stimando un risparmio di CO2 pari a 50t l’anno, che equivalgono alla capacità di assorbimento di 12000 alberi in ambito urbano – e presenta in piazza Roma a Monza i nuovi autobus del...

Tpl Sardegna, sette milioni di euro per pensiline e aree di fermata

La Giunta regionale della Sardegna, con una delibera approvata nelle ultime ore su proposta dall’assessore dei Trasporti, Giorgio Todde, ha stanziato 7 milioni di euro per la realizzazione e il potenziamento delle pensiline e delle aree di fermata degli autobus del servizio di tpl su gomma sul...
Tpl