Autoguidovie rinnova la flotta a sud di Milano. E San Donato è da record…

Autoguidovie nel Sudmilano: a dicembre sono entrati in servizio nove nuovi autobus Euro VI. Mercedes, coi Citaro, fa la voce grossa. San Donato Milanese batte tutti: forte di tre nuovi veicoli per il trasporto di linea (e un quarto arrivato solo l’anno passato), la cittadina d’hinterland può beneficiare di un invidiabile record di sostenibilità ambientale, con l’intero parco mezzi, seppur piccolo, rispondente alle norme Euro VI e un’anzianità media che nel 2018 sarà di poco più di un anno. Il piano di rinnovo firmato Autoguidovie terminerà solo in primavera del 2018, con l’arrivo sui bacini di Milano e Cremona di ulteriori sei bus lunghi 18 metri, quindici bus da 12 metri ribassati e sette bus a pianale rialzato.

autobus citaro autoguidovie

Tre Citaro e un Daily a San Donato

Da dicembre, si legge nella nota diramata da Autoguidovie, sono in servizio nel Comune di San Donato Milanese e nell’Area sudest della Città metropolitana milanese 9 nuovi autobus Euro VI, a ridottissimo impatto ambientale. Nel Comune di San Donato sono quattro i bus dedicati al trasporto di linea; uno era già stato sostituito lo scorso anno. Con i tre nuovi Mercedes Citaro K 10,6 metri ad alta capacità (86 posti) e la sostituzione di altrettanti veicoli over 15 si completa quindi il rinnovo della flotta. Il servizio comunale di San Donato, come anticipato in apertura, rappresenta così un esempio virtuoso in tema di sostenibilità, grazie all’intero parco mezzi Autoguidovie (quattro autobus) attualmente rispondente agli standard Euro VI. Nel 2018 l’anzianità media dei veicoli sarà di poco più di un anno. A completare il rinnovo della flotta operativa a San Donato è il nuovo minibus a metano Iveco Daily per il servizio a chiamata.

Cinque Citaro e un articolato per Autoguidovie

Nell’Area sudest della Città metropolitana milanese sono entrati in servizio cinque nuovi Mercedes Citaro C2 12 metri ad alta capacità (106 posti) che verranno seguiti a breve da un 18 metri. I nuovi bus saranno principalmente impiegati sulle linee pendolari lungo la Paullese, arteria statale che collega la periferia sud-est di Milano con Crema. I nuovi mezzi (i Citaro hanno cambio Zf Ecolife) sono dotati del sistema di post trattamento dei gas di scarico Scr, che adotta liquido a base di urea, agente riducente conforme alla normativa DIN 70070, per abbattere le emissioni dei gas di scarico in termini di polveri sottili e ossidi di azoto. Tale sistema è in grado di ridurre fino all’80% le sostanze nocive presenti nei gas di scarico dei veicoli diesel.

autobus citaro autoguidovie

Autobus nuovi conformi a tutte le normative

Gli autobus, prosegue il comunicato Autoguidovie, soddisfano le più stringenti normative in materia di sicurezza essendo realizzati con una struttura portante certificata in merito all’antiribaltamento del veicolo a norma ECE R66 con anticollassamento della struttura e all’antischiacciamento con assorbimento degli impatti frontali ECE R29; l’impianto frenante a controllo elettronico (EBS) integrato di ABS ed ASR ed il sistema attivo per il controllo della stabilità del veicolo (ESP) di nuova generazione completano le dotazioni di sicurezza del veicolo. Inoltre, tutti i bus sono dotati di impianto antincendio automatico per vano motore e per altri vani soggetti a surriscaldamento.

E i sedili? Antivandalo!

Non solo sicurezza ma anche accorgimenti per facilitare la manutenzione, la pulizia e l’igiene con i sedili antivandalo, rivestiti di tessuto antibatterico sui veicoli suburbani per il servizio nell’Area sudest. L’adozione della fanaleria allo Xeno inoltre migliora la visibilità in condizioni metereologiche sfavorevoli tipiche del periodo invernale, aumentando la sicurezza del viaggio e la regolarità del servizio. Autoguidovie conferma quindi la scelta di autobus con elevato comfort e attrezzati con un impianto di videosorveglianza a circuito chiuso con funzione deterrente, a garanzia della sicurezza di chi è a bordo.

Il rinnovo di Autoguidovie non è concluso

Inoltre, un sistema per il conteggio accessi consente di monitorare regolarmente il numero dei passeggeri a favore di una migliore programmazione di orari e percorsi. Il piano di rinnovo terminerà solo in primavera del 2018, con l’arrivo sui bacini di Milano e Cremona di ulteriori sei bus lunghi 18 metri, quindici bus da 12 metri ribassati e sette bus a pianale rialzato. Autoguidovie, insieme all’Agenzia della Mobilità, prosegue nel rinnovo della flotta che oggi ha un’anzianità media di 7,5 anni contro i 11 anni della media nazionale. Ora occorre convincere sempre più cittadini che usare il trasporto pubblico è comodo, sicuro, facile, economico, fa bene all’ambiente e alla salute.

2018-11-23T14:34:17+01:0014 Dicembre 2017|Categorie: TPL|Tag: , , |
TRAVEL 874x90