Autobus elettrico Alè in test per Amt Genova. Rampini: «Ora solo elettrici»

Rampini, un autobus elettrico Alè E 80 “in prestito” ad Amt per una sperimentazione volta a tracciare le coordinate del tpl del futuro di Genova. Il mezzo, lungo 7,79 metri, rappresenta la taglia mediana nel listino a zero emissioni di Rampini, che nel futuro non amplierà la gamma diesel ma si focalizzerà sull’elettrico. È stato fornito, con la formula del comodato d’uso, nella versione priva di pantografo, in grado di percorrere circa 150 chilometri con una ricarica notturna in deposito.

Autobus elettrico Rampini Alè sulla linea 518 Amt

Il Rampini Alè E 80 è stato presentato al pubblico questa mattina (15 gennaio) in piazza Fontane Marose. Per due mesi verrà impiegato da Amt sulla linea 518, su un percorso interno all’ospedale San Martino e caratterizzato da un profilo orografico caratterizzato da salite e discese, e pertanto in grado di fornire un campione dell’urbanistica genovese. Alla cerimonia hanno preso parte il presidente dell’azienda di Passignano sul Trasimeno Stefano Rampini e il responsabile commerciale settore autobus Italia Paolo Camellini, oltre all’amministratore unico di Amt Marco Beltrami e al vicesindaco e assessore alla mobilità del comune di Genova Stefano Balleari.

autobus elettrico rampini alè e 80 per amt genova

Rampini, autobus elettrici in servizio a Vienna e Ratisbona

Il corto elettrico firmato Rampini è mosso da un motore asincrono trifase Siemens capace di sviluppare 122 kW. Le batterie, posizionate sul retro e sul tetto, sono in grado di accumulare fino a 180 kWh (l’analogo modello equipaggiato con sistema di biberonaggio per la ricarica rapida, in servizio per esempio a Vienna e Ratisbona, ha pacchi batteria da 90 kWh). Per questi due mesi verrà guidato da sei conducenti Amt appositamente formati. Anche l’impianto di ricarica è fornito da Rampini. A bordo possono salire fino a 43 persone (conducente compreso).

Amt scommette sugli autobus elettrici

Secondo quanto si legge nel comunicato diramato da Amt, che vedrà la riconferma dell’affidamento del servizio tramite affidamento in house, una decisione che recentemente ha suscitato un piccato intervento dell’amministratore delegato di Fs Renato Mazzoncini, a questa prima prova seguiranno altre sperimentazioni con veicoli di tipologie e dimensioni diverse. Il Rampini Alè E 80 verrà inoltre testato anche su linee urbane diverse. «È una sperimentazione che va nell’ottica di una mobilità smart e più rispettosa dell’ambiente – le parole di Balleari -, il primo passo verso la mobilità ecosostenibile che avrà un ruolo determinante nella Genova del futuro».

autobus elettrico rampini alè e 80 per amt genova

Rampini: ora ci concentriamo sull’autobus elettrico

L’amministratore unico di Amt Beltrami ha affermato: «Offrire mobilità sostenibile è l’obiettivo di Amt e vogliamo farlo in maniera valida e “industrialmente sostenibile”, non solo perseguire le mode. Sperimentazioni come questa ci aiutano a capire le prestazioni in linea dei mezzi ma anche tutte le problematiche legate alla ricarica notturna; tutti elementi che ci consentiranno di sviluppare un progetto integrato (filobus, metro, autobus elettrici…) di graduale abbandono del termico». «Stiamo cercando di recuperare il gap tra noi e altre città europee. La strada è avviata – l’intervento di Stefano Rampini -. Come Rampini non intendiamo allargare la nostra produzione in ambito diesel e motore termico. Siamo fortemente interessati all’elettrico».

2018-11-23T14:34:07+00:0015 Gennaio 2018|Categorie: AUTOBUS NEWS|Tag: , , , , , |