Verona avrà presto nuovi mezzi alimentati a metano grazie agli autofinanziamenti di Atv, l’azienda di trasporto pubblico della città. Attualmente per la gestione corrente sul territorio vengono utilizzati 92 mezzi e circa
l’80% della percorrenza annuale avviene con autobus ecologici. L’obiettivo è quello di coprire tutto il servizio entro il 2015 con autobus a basso impatto ambientale, fatta eccezione per i bus utilizzati per i servizi alle scuole o quelli speciali. Per migliorare il servizio, oltre a questi mezzi, entro settembre dovrebbero arrivare nuovi autobus ecologici acquistati in precedenza tramite gara. In arrivo sempre entro l’anno, verso maggio secondo le stime, sei nuovi bus a metano a grande capienza, destinati alle linee più utilizzate. I mezzi furono acquistati con un autofinanziamento da 2 milioni di euro lo scorso anno, per questioni tecniche, saranno in consegna solo nella primavera di quest’anno. Nonostante gli sforzi per un futuro più ecologico, rimangono significative le somme necessarie al mantenimento di un parco mezzi ad un’età idonea e conforme alla media.

 

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Dolomiti Bus, al via il servizio a chiamata Trillo a Belluno e Feltre

Il 10 giugno entrerà in vigore il nuovo orario estivo Dolomiti Bus. Dal medesimo giorno sarà anche attivo il nuovo servizio a chiamata “Trillo”. In questa fase sperimentale, il servizio interesserà le corse urbane di Belluno e Feltre, con un’estensione ai territori di Ponte nelle Alpi, Limana,...
Tpl