Sono stati presentati questa mattina, presso il Termina Atp “Remigio Zaninetta”, in viale Caviglia a Genova Brignole, i nuovi bus Urbanway Iveco. Alla presenza del presidente di Atp Esercizio, Enzo Sivori, con il coordinatore generale Andrea Geminiani e il direttore d’esercizio Roberto Rolandelli, sono stati illustrati ai giornalisti 3 degli 11 mezzi che sono già stati immatricolati e sono già operativi da qualche giorno. Alla presentazione stampa ha partecipato anche l’amministratore unico di Amt, Marco Beltrami, e il consigliere delegato ai Trasporti di Città Metropolitana, Claudio Garbarino. I bus verranno impiegati anche per il trasporto scolastico e sono, dunque, una risorsa importante aggiuntiva in vista del possibile ritorno a scuola in presenza degli studenti delle
superiori. Gli Urbanway Iveco sono lunghi 10.50 metri, sono a bassa emissione di inquinanti (Euro 6) e sono stati acquistati con le risorse del Decreto Genova. «Con questi nuovi mezzi, abbassiamo ulteriormente l’età media della flotta di Atp Esercizio e soprattutto rispondiamo alle esigenze dei passeggeri. Lo sforzo fatto in questi anni per migliorare il servizio, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, non si è mai arrestato. Tra il 2017 e il 2020 sono stati acquistati oltre 100 bus, dunque poco meno del 40% della flotta complessiva attestata a 266 mezzi. E’ anche importante sottolineare che nessun territorio della Città
Metropolitana è stato trascurato da questa massiccia campagna di ammodernamento.

Atp

Atp Esercizio, il rinnovo dei bus continua con Iveco Bus

Gli 11 Urbanway appena entrati in servizio chiudono in maniera positiva un anno complicato» – dichiara il presidente di Atp Esercizio, Enzo Sivori. Per quanto riguarda i nuovi bus: «Sono mezzi di ultima generazione a tre porte, con pedana ribassabile per portatori di handicap, conta passeggeri e in linea con le normative Covid. Serviranno soprattutto per i tracciati urbani o suburbani, sia nell’entroterra sia nel Tigullio. Ma soprattutto serviranno per rispondere anche alle esigenze del 7 gennaio con il ritorno degli studenti a scuola in presenza» – dicono Andrea Geminiani e Roberto Rolandelli, rispettivamente coordinatore generale e direttore di servizio di Atp, aggiungendo che «Se si dovessero presentare situazioni di sovraccarico di mezzi nella fase di entrata a scuola, scatterà il protocollo previsto, ovvero la partenza di un secondo mezzo che ha consentito di evitare assembramenti a bordo e di mantenere inalterato le normative anti Covid». I nuovi mezzi hanno già avuto il via libera della Città Metropolitana di Genova, come conferma Claudio Garbarino, consigliere delegato ai Trasporti: «Bisogna ringraziare Regione e Mit per il finanziamento da 2.5 milioni che ha permesso l’acquisto. Dobbiamo anche ricordare che il trasporto pubblico locale, gestito da Atp, in queste ultimi tempi nonostante la pandemia ha visto un rafforzamento del parco mezzi con l’acquisizione e la messa in strada di altri 2 Urbanway, 7 Moby da 8 metri, 2 Otokar da 9,5 metri, 1 Isuzu; mentre a altri 5 mini bus sono in arrivo».

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Dolomiti Bus, al via il servizio a chiamata Trillo a Belluno e Feltre

Il 10 giugno entrerà in vigore il nuovo orario estivo Dolomiti Bus. Dal medesimo giorno sarà anche attivo il nuovo servizio a chiamata “Trillo”. In questa fase sperimentale, il servizio interesserà le corse urbane di Belluno e Feltre, con un’estensione ai territori di Ponte nelle Alpi, Limana,...
Tpl