image (1)

Se ne parla da tempo, ma la fusione tra Atm, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico di Milano, e Trenord, l’operatore ferroviario lombardo, sembra essere rimandata, anche questa volta. Ad allontanare l’ipotesi è stato di recente il Presidente di Atm, Bruno Rota, che ha usato toni decisi per sottolineare la diversità di approccio aziendale delle due società. “Per fare unione tra due aziende ci vuole condivisione di valori, non solo di obiettivi. In Atm i dirigenti che vanno avanti sono quelli che lavorano di più, non quelli che sono iscritti a un partito. È un’azienda in cui in cinque anni non siamo mai stati sfiorati da nessun sospetto sugli appalti. Vorrei essere sicuro che, se si vuole fare un’operazione del genere, chi viene condivide quei valori e che quindi non rischiamo di mettere insieme mele e cachi che non riuscirebbero ad andare d’accordo per molto tempo”. Tra le priorità dell’Azienda Trasporti Milanesi, Rota ricorda l’orario anticipato di partenza delle metro, l’aumento della frequenza e dei passaggi nelle ore di punta. La fusione non è per il momento in agenda.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati