È tornato alla normalità il servizio ATM su tutta la rete di Milano, messa a dura, durissima prova dal violento nubifragio che il 25 luglio scorso ha abbattuto circa 5mila alberi in città, danneggiando diverse linee.

A poco più di un mese dall’evento, grazie al lavoro delle persone di Atm, tutti i punti della rete e degli impianti sono stati ripristinati, con operazioni che si sono svolte garantendo la sicurezza dei cittadini e degli stessi lavoratori.

Un lavoro incessante quello delle diverse squadre di intervento Atm, composte da oltre 100 tra tecnici della manutenzione, operatori del servizio di superficie e operai, che senza sosta hanno lavorato in queste settimane, rinunciando anche in alcuni casi alle ferie estive, per restituire alla città e ai clienti il servizio di trasporto pubblico.

Già nei giorni appena successivi al nubifragio oltre il 60% della rete tram e filobus era stata ripristinata, arrivando poi nei primi giorni di agosto al 90%.  Nelle ultime settimane, si è intensificato lo sforzo per rispettare i tempi annunciati e chiudere anche i cantieri estivi programmati per la sostituzione dei binari. Con il ritorno al regolare percorso delle ultime linee tram 5, 12, 19 e 33 oggi il 100% del servizio è tornato alla normalità.

«Un ringraziamento speciale da parte di Atm va a tutte le persone dell’Azienda che hanno lavorato ininterrottamente, ma anche a tutti i clienti del trasporto pubblico che, nonostante gli inevitabili disagi, hanno compreso l’eccezionale impegno di Atm e apprezzato il servizio alternativo istituito nelle tratte interrotte», scrive l’Azienda Trasporti Milanesi.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati