atm-878787

Atm Alessandria in vendita, cercasi compratori con 4,7 milioni di euro in tasca. L’azienda piemontese di trasporti, gravata da un pesante rosso di bilancio, è fallita quest’estate, e ne giorni scorsi è stato pubblicato dal curatore fallimentare il bando per la vendita. Il tempo per le offerte scadrà il 28 marzo. Nel frattempo, il servizio continuerà ad essere garantito da Amag mobilità, che ha affittato il ramo d’azienda, è che tuttavia non naviga certo in buone acque: è notizia di ieri l’accordo tra i vertici dell’azienda e i sindacati per la proroga, alle condizioni attuali, di tre mesi dell’affitto in una situazione di contratti solidarietà e riduzioni di orari per i lavoratori.

Chi comprerà Atm? L’ipotesi Busitalia

Certamente non potrà farsi carico dell’acquisto Amag da sola, come sottolinea “La stampa”. Sarà fondamentale che l’azienda trovi un partner industriale solido. Intanto il Comune ha approvato l’atto d’indirizzo volto a cedere il 51 per cento delle quote di Amag Mobilità, proprio con l’obiettivo di favorire l’ingresso nella partita di un partner forte. Il 49 per cento rimarrebbe ad Amag holding. Le manifestazioni d’interesse per l’acquisto di Atm, in passato, non erano mancate. Gtt si è poi tirata fuori e, sempre secondo “La stampa”, anche la Line di Pavia è in forse. Che dire? Non resta che attendersi una mossa da parte di Busitalia, la compagnia di bus controllata dalle ferrovie, forte di un piano industriale che promette un’espansione senza precedenti e di un protagonismo straordinario nel campo delle gare e delle acquisizioni (tanto per citarne qualcuna: Roma, Parma, Salerno, Milano).

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati