Un milione e 441mila euro per nuovi bus ecologici e un milione e 806mila euro per vetture del tram: sono i soldi che la Regione Veneto darà all’Actv. Il presidente della Regione Luca Zaia ha firmato il 20 febbraio scorso gli accordi di programma con i comuni capoluogo di provincia del Veneto per l’erogazione di 10 milioni di euro assegnati dalla Regione con vincolo di destinazione alle Aziende affidatarie dei servizi di trasporto pubblico per l’acquisto di autobus urbani ad alimentazione non convenzionale e di convogli destinati ai sistemi tramviari. “Con queste risorse – sottolinea il presidente – sarà possibile procedere all’acquisto di vetture tramviarie e autobus ecologici a gas metano, biodiesel, gpl ed elettrici. In sostanza dotare i centri urbani più densamente popolati di nuovi mezzi con l’obiettivo di incentivare il trasporto pubblico e ridurre l’inquinamento”. Dei 10 milioni assegnati dal Ministero dello sviluppo economico (MISE), 4 milioni sono destinati all’acquisto di convogli da impiegarsi nei sistemi tramviari già in esercizio o in avanzata fase di realizzazione. Per quanto riguarda, invece, la parte di investimento destinata all’acquisto di autobus ad alimentazione non convenzionale, i 6 milioni disponibili sono stati assegnati per l’acquisto di veicoli di categoria M2 o M3 aventi classi di omologazione Euro 6 o EEV alimentati con carburanti alternativi (metano, GPL, biodiesel, elettrico, ecc.), vincolando l’acquisto degli stessi alla contemporanea sostituzione di altrettanti mezzi già impiegati nel servizio di trasporto pubblico locale con classe di omologazione Euro 2 o inferiore.

 

In primo piano

Sustainable Bus Awards 2025: ecco chi sono i (14) finalisti

Per sapere chi saranno i tre vincitori dei Sustainable Bus Awards 2025 bisognerà aspettare la premiazione durtante la giornata inaugurale del FIAA di Madrid, in programma nella capitale spagnola dal 22 al 25 ottobre. Nel mentre però sono stati comunicati i 14 finalisti che si contenderanno gli ambit...

Articoli correlati

Dolomiti Bus, al via il servizio a chiamata Trillo a Belluno e Feltre

Il 10 giugno entrerà in vigore il nuovo orario estivo Dolomiti Bus. Dal medesimo giorno sarà anche attivo il nuovo servizio a chiamata “Trillo”. In questa fase sperimentale, il servizio interesserà le corse urbane di Belluno e Feltre, con un’estensione ai territori di Ponte nelle Alpi, Limana,...
Tpl