Arriva Touring si aggiudica il servizio shuttle all’aeroporto di Schiphol (Amsterdam)

Arriva Touring si è aggiudicata il servizio di trasporto passeggeri all’aeroporto di Schiphol e dintorni, ad Amsterdam. La gara vinta dalla divisione Arriva si concentra sui servizi di autobus tra i gate e gli aerei e sui servizi di navetta dai parcheggi all’aeroporto. Il nuovo contratto inizierà nell’aprile 2020. La notizia è riportata sulla rivista olandese OVPro.

arriva touring

Arriva Touring per il trasporto passeggeri a Schiphol

Arriva Touring utilizzerà i 64 autobus di proprietà della stessa Amsterdam Airport Schiphol per il trasporto tra i gate e gli aerei. Inoltre, saranno utilizzati anche 14 veicoli di proprietà dell’operatore di autobus. Il contratto ha una durata di cinque anni.

Anne Hettinga, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Arriva Nederland: “Sono sinceramente molto orgogliosa del team, che ha presentato una grande offerta per questa gara d’appalto. Arriva Touring è sinonimo di qualità e comfort. Si tratta di servizi di autobus speciali per noi da aggiungere al nostro portafoglio. Saremo lieti di iniziare con l’implementazione”.

Paesi Bassi e l’elettrificazione del trasporto pubblico

L’aeroporto di Schiphol ha acquistato 35 autobus elettrici BYD per il servizio navetta. Un esempio è seguito in seguito dall’aeroporto di Bruxelles, che ha ordinato e ricevuto 30 veicoli a emissioni zero dal costruttore cinese.

Del resto, i Paesi Bassi sono all’avanguardia nell’elettrificazione dei servizi di autobus: il nove per cento degli autobus per il trasporto pubblico del Paese è oggi alimentato elettricamente. E un terzo di essi è gestito da Arriva. Nel settembre 2019, nella città di Leida è entrato in servizio il 500° autobus a zero emissioni nei Paesi Bassi. E nel 2020 il numero di autobus elettrici in funzione è destinato a raddoppiare.

2020-01-13T09:11:25+00:0013 Gennaio 2020|Categorie: TPL|

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio