New Arriva Hybrid double decker buses announcement at Mann Island.

Arriva fa il pieno di Volvo per l’Inghilterra. Non certo modelli ordinari: il maxi ordine effettuato dall’operatore consiste in 174 B5LH. Vale a dire bipiano ibridi. I nuovi veicoli sono stati recentemente consegnati, e in gran parte andranno ad arricchire la flotta operativa su Londra, dove circoleranno 123 esemplari. I restanti 51 saranno impiegati sulle tratte locali di Merseyside, la contea di Liverpool.

Sempre più Volvo in flotta

La componente Volvo della flotta di Arriva North West diventa sempre più grande: gli autobus, acquistati grazie al contributo del Government office for low emission vehicles, vanno ad aggiungersi ai 44 ibridi di Goteborg acquistati nel 2013. «Il dieci per cento della nostra flotta nella regione ora è composta da ibridi Volvo», ha affermato Phil Cummins, managing director di Arriva North West. L’alimentazione ibrida del B5LH consente una riduzione delle emissioni di Co2 fino al 39 per cento rispetto a un double decker a gasolio.

Motori Volvo al servizio di Arriva

I veicoli sono mossi da un sistema ibrido parallelo, con l’energia fornita dal motore diesel e da quello elettrico (alimentato da una batteria da 600 volt) che possono lavorare singolarmente o insieme. Il bus sfrutta la tecnologia stop/start. Il motore a gasolio è un Volvo D5K da 5,1 litri, naturalmente Euro VI, in grado di sviluppare 240 cavalli a 2.200 giri. La coppia massima è di 93 chilogrammetri nella fascia tra 1.200 e 1.600 giri. Il canonico “pacchetto” per il post trattamento dei gas di scarico è composto da Scr, Egr, Dpf e Doc. Il motore elettrico, invece, è un I-Sam in grado di raggiungere la potenza massima di 160 cavalli e 81 chilogrammetri di coppia. Può sviluppare con continuità 94 cavalli e 41 chilogrammetri. Le batterie, che si ricaricano durante le frenate, sono a ioni di litio.

Arriva North West, acquistati anche Enviro200 Ev

Pochi mesi fa Arriva North West ha effettuato un altro investimento nel campo della mobilità pulita. Si è infatti aggiudicata dodici elettrici Enviro200 Ev sviluppati dalla partnership tra Alexander Dennis Limited e Byd. I veicoli verranno consegnati a partire da metà 2017.

In primo piano

Rampini, Eltron e Hydron: quando il midibus (sostenibile) è flessibile

Una gamma da 8 metri, declinata nelle due tecnologie che stanno rivoluzionando il comparto del trasporto persone: Eltron e Hydron sono, rispettivamente, la risposta di Rampini alle sfide poste della transizione energetica in elettrico e a idrogeno.  Il costruttore italiano, da Passignano sul Tr...

Articoli correlati

La transizione di ATB Bergamo, che ha il 74% della flotta diesel free

Diciotto nuovi bus a basse emissioni che avvicinano ATB Bergamo all’obiettivo di una flotta diesel free: nelle scorse settimane, infatti, sono stati introdotti 17 autobus a metano IIA Citymood e uno, sempre a metano, Otokar Kent C.   L’acquisto dei 18 Classe I rientra nel piano aziendale di rinnovo ...
Tpl

Gianpiero Strisciuglio, AD di RFI, è il nuovo Presidente di Agens

Cambio ai vertici di Agens: Gianpiero Strisciuglio, già AD e DG di RFI, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS, è il nuovo Presidente dell’associazione del trasporto pubblico di Confindustria alla quale aderiscono, oltre al Gruppo Ferrovie dello Stato, le principali aziende del...
Tpl