In occasione di UEFA EURO 2020, Arriva Italia ha attivato un servizio gratuito di trasporto per i tifosi a mobilità ridotta. Il servizio funziona a chiamata, e mette a disposizione 5 navette a 9 posti per passeggeri con ridotta mobilità di livello elevato. I tifosi potranno usufruirne sia per raggiungere lo Stadio Olimpico (se in possesso di regolare biglietto per le partite), sia per muoversi nel territorio di Roma Capitale nei giorni di svolgimento delle partite e in quelli precedenti, compresi i trasferimenti da e per gli aeroporti di Roma Ciampino e Roma Fiumicino e da e per la Stazione Termini.

Arriva Italia per i tifosi EURO2020 con disabilità motoria

I servizi di trasporto per EURO2020 di Arriva Italia persono attivi nel giorno di partita e nel giorno precedente mediante una flotta di 5 bus navetta adibiti al trasporto di persone con disabilità grave. Il giorno della partita, per chi ne farà richiesta, sarà possibile il trasferimento dall’aeroporto di Fiumicino fino allo Stadio o verso altra destinazione specificata dall’utente. Anche il giorno precedente potrà essere attivato un trasferimento a chiamata dall’aeroporto fino alla stazione Termini ovvero fino alla sistemazione alberghiera dell’utente.

Articoli correlati

Un nuovo Iveco Crossway per il tpl di Loano

Tpl Linea ha dato il benvenuto al nuovo Iveco Crossway che va così ad arricchire e ringiovanire la flotta. I 10,5 metri del Classe II rappresenta infatti un altro tassello nel rinnovo e nella modernizzazione dei bus in circolazione per il servizio di trasporto pubblico locale nel savonese. Per l’ope...

Bergamo, il piano di efficienza energetica per le infrastrutture del tpl

Un Pal per il tpl. Il Comune di Bergamo, infatti, ha lanciato nei mesi scorsi un Piano di azione locale per affrontare le problematiche (e le opportunità) dell’elettrificazione e dell’integrazione delle fonti rinnovabili nelle infrastrutture del trasporto pubblico locale in città. Obiett...
Tpl

Mezzi gratis per gli studenti? Regione Lombardia dice no

Niente mezzi gratis per studenti e studentesse della Lombardia perché la maggioranza in consiglio regionale ha bocciato una mozione (presentata dalla minoranza capeggiata dal Partito Democratico) che voleva introdurre la gratuità dei mezzi di trasporto pubblico per gli studenti di ogni ordine e grad...