Arriva Italia, il più grande operatore privato di trasporto pubblico locale , sta intensificando la sua attenzione alla trasformazione digitale attraverso l’uso della piattaforma di Optibus per il trasporto pubblico. L’azienda è pronta a utilizzare il software cloud di Optibus per far crescere il proprio business, diventando più competitivo, efficiente e agile nonostante le sfide del COVID-19 e il rapido cambiamento della domanda. Questa scelta avrà un impatto positivo sui passeggeri grazie ad una migliore qualità del servizio ed una maggiore efficienza operativa.

Arriva Italia e Optibus, una collaborazione efficiente

Uno degli strumenti che consentirà ad Arriva Italia di costruire turni e servizi di massima qualità ed efficienza è la rapiditá di Optibus nella creazione di diversi scenari di ottimizzazione. La velocità e l’efficienza, consentite dagli algoritmi di ottimizzazione proprietari e dal cloud computing, ridurranno notevolmente il tempo necessario per creare turni e servizi ottimizzati, rendendo possibile visualizzare molti scenari diversi e selezionare quello che meglio si adatta alle esigenze dei passeggeri riducendo le costose inefficienze.

L’uso di Optibus migliorerà inoltre in modo significativo la capacità di Arriva Italia di gestire in modo efficiente flotte completamente elettriche o miste in tutta Italia. Il sistema di programmazione dei veicoli elettrici di Optibus modella più scenari che tengono conto delle sfide specifiche dell’elettrificazione come i limiti di autonomia , stazioni di ricarica e cambio batterie, per massimizzare il chilometraggio di servizio dei veicoli elettrici.

La facilità d’uso della piattaforma Optibus e la dashboard analitica consentiranno inoltre un processo decisionale migliore e più rapido.

Il commento sull’avvio della collaborazione

Il mondo del trasporto pubblico sta cambiando, con paesi in tutta Europa e altrove che si stanno dirigendo verso un futuro più sostenibile e digitale, di pari passo al forte cambiamento della domanda a seguito dell’epidemia“, ha affermato Angelo Costa, amministratore delegato di Arriva Italia. “Tempi diversi richiedono metodi diversi e la flessibilità necessaria per affrontare nuove sfide. In Arriva Italia abbiamo sempre voluto raggiungere la massima qualità del servizio, e i mesi difficili che sono trascorsi sono stati l’ennesima prova della nostra attenzione ed efficienza. Vogliamo guardare al futuro nel migliore dei modi, con la giusta tecnologia e gli strumenti migliori. Optibus è un agente di cambiamento e Arriva Italia è entusiasta di collaborare con Optibus mentre abbracciamo insieme il futuro del trasporto pubblico”.

In Optibus amiamo collaborare con i leader del trasporto pubblico che riconoscono il valore dell’innovazione e l’importanza dell’agilità e siamo entusiasti di lavorare con Arriva Italia per portare quell’innovazione e agilità in Italia“, ha affermato Amos Haggiag, CEO di Optibus.

In primo piano

Scania Citywide Lf Cng. Scoprilo in un video

Scania Citywide Lf Cng. Sostenibilità è il mantra del nostro presente e futuro. In un settore chiave come quello dei trasporti e del trasporto pubblico urbano, politica e industria stanno lavorando per una mobilità davvero sostenibile. Tra i player del settore che si stanno muovendo in questo solco ...

Articoli correlati

Torino candidata per il progetto MaaS4Italy

Torino si candida ad essere una delle prime 3 citta’ italiane a realizzare il progetto ministeriale MaaS4Italy, per il quale sono stati stanziati oltre 40 milioni nell’ambito del Pnrr per sviluppare sistemi destinati a integrare i dati della mobilita’ con quelli dei servizi e del t...

Free Now, il protagonista della nuova mobilità urbana

Free Now, piattaforma di multi-mobilità, è protagonista della ripartenza delle città italiane intercettando le nuove abitudini di mobilità urbana post-pandemia. Presente in 16 Paesi e in oltre 170 città, Free Now ha come punto centrale delle proprie strategie di sviluppo, l’introduzione di una serie...