Arrigo Giana, Direttore Generale di ATM di Milano, presiederà l’associazione da oggi fino al 2022; eletto con ampia maggioranza dai Soci dell’Agens quali: Amt SpA, Ast SpA, Atac SpA, Ataf Gestioni srl, Atc Esercizio SpA, Atm SpA con socio unico, Atp Esercizio srl, Autoguidovie SpA, Busitalia Campania SpA, Busitalia Simet SpA, Busitalia – Sita Nord srl, Busitalia Veneto, Co.tra.l. SpA, Dolomiti Bus SpA, Ferrovie dello Stato Italiane SpA, Ferservizi SpA, Italferr SpA, Mercitalia Logistics SpA, Rete Ferroviaria Italiana SpA, Riviera Trasporti SpA, Serfer srl, TPL Linea srl, Trenitalia SpA, Trenord srl.

Arrigo Giana

Arrigo Giana eletto Presidente di Agens

Ho accettato la proposta dei soci di Agens che mi hanno eletto – dichiara il neo-Presidente appena uscito dall’Assemblea – perché il compito che abbiamo davanti è di grande rilievo e per questo difficile: si tratta di accompagnare e rappresentare al meglio lo sforzo che le aziende nostre associate stanno facendo per interpretare e affrontare i mutamenti in corso e quelli che verranno nel settore dei trasporti”. “Apertura completa del mercato, sfida tecnologica, l’impegno dei nostri soci per la solidità delle aziende e per una crescente capacità competitiva, – prosegue Giana con convinzione -, aziende che sanno superare le crisi, quando le attraversano, efficientarsi e tenere alta l’asticella del servizio ai cittadini.

Arrigo Giana: Agens incubatore e diffusore di rinnovata cultura di sistema

“E’ un impegno notevole per il quale Agens deve fare la sua parte, soprattutto come incubatore e diffusore di rinnovata cultura di sistema; noi siamo inoltre chiamati a collaborare con le Aziende anche sul terreno della responsabilità sociale: migliorare i trasporti vuol dire, infatti, incidere sulla qualità della vita delle persone, impegnarsi sulle energie ecosostenibili; per la qualità dell’ambiente, accompagnare la trasformazione di un sistema di aziende molecolari in un modello integrato che offra interoperabilità, integrazione dei trasporti, “door to door”. Questo è l’orizzonte entro il quale anche noi ci muoviamo”.

Arrigo Giana, l’obiettivo è la qualità del servizio

“Gli strumenti – dice ancora Arrigo Giana – sono quelli dell’innovazione e del dialogo; perché l’obiettivo ultimo delle azioni che compiamo sono i cittadini. E noi dobbiamo contribuire a diffondere una cultura dei trasporti per la quale se un cittadino vuole raggiungere Catania da Casalpusterlengo può farlo in ogni caso, con modalità di informazione, di prenotazione e di spostamento semplici, dirette, integrate a prescindere dalle aziende che la offrono.

“L’impegno è dunque molto significativo – conclude Arrigo Giana – e per perseguirlo Agens assicura al Governo, alle forze parlamentari, alle Organizzazioni sindacali nostre interlocutrici, il massimo di lealtà, concretezza e ascolto, alla ricerca di soluzioni utili per il Paese. Chiediamo naturalmente la reciprocità di tutto questo”.

Profilo Arrigo Giana:

Arrigo Giana, classe 1966, è manager di lunga esperienza nel settore dei trasporti, con una solida competenza del settore, sia dal punto di vista tecnico, sia economico-finanziario. Ha lavorato in ATM dal 2000 al 2013: dal 2006, in qualità di direttore Amministrazione Finanza e Controllo si è occupato di alcuni tra i principali progetti strategici dell’Azienda. Nel 2014 è stato nominato Amministratore Delegato di Cotral, Azienda di Trasporto della Regione Lazio, che ha risanato e che lascerà dopo averla riportata in utile e averla rilanciata dal punto di vista del servizio. Nel 2017 è tornato all’ATM di Milano per guidarla da Direttore generale. Nel suo percorso professionale ha maturato anche esperienze in alcuni gruppi multinazionali e nel campo della consulenza di direzione. Laureato in Economia Aziendale all’Università Bocconi di Milano, è sposato e ha due figli.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...