Industria Italiana Autobus spalanca i cancelli dello stabilimento di Flumeri: martedì 2 maggio sarà l’occasione per una serie di anteprime, tra cui quella dello stato di avanzamento del prototipo dell’autobus Flumeri. Inoltre, sarà mostrata la prima scocca realizzata dal polo produttivo, relativa al Menarini Vivacity, la nuova linea di produzione scocche e il layout definitivo dello stabilimento in provincia di Avellino, che, secondo quanto dichiarato dall’azienda, sarà pronto a settembre 2017.

La prima scocca è pronta

I cancelli dello storico stabilimento ex Irisbus, si legge nella nota diramata dal costruttore, rimarranno aperti per la stampa locale e nazionale dalle 8.30 alle 15. Il polo era stato chiuso nel 2011. Nel luglio 2016 era stata riaccesa l’insegna, col logo di Industria Italiana Autobus. Sotto i riflettori, martedì 2 maggio, vi sarà il prototipo del nuovo urbano di casa IIA: si chiamerà proprio Flumeri, e potrà contare su 6,8 metri di lunghezza e su un pianale totalmente ribassato. Ma non solo. Nel polo produttivo è già stata realizzata una scocca di Menarini Vivacity: il 2 maggio si presenterà l’occasione per mostrarla, insieme alla nuova linea di produzione. Verrà inoltre presentato il layout definitivo dello stabilimento.

I  primi passi verso il rilancio

«Per noi è motivo di orgoglio riaprire una fabbrica che per anni è stata sinonimo di qualità ed innovazione – si legge in un comunicato di Simona Palmarini,  responsabile della sede di Fiano Romano – Naturalmente siamo ai primi vagiti e questo momento lo vogliamo condividere con voi. L’Italia si riappropria finalmente di una storia importante relativa alla costruzione degli autobus ma, soprattutto, riaccende i riflettori sulla vincente qualità Italiana, espressione di manodopera eccellente. Insieme avremo modo di parlare delle tipologie di autobus che verranno prodotte nello stabilimento e delle potenzialità dello stesso».

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...