Apre oggi la 14° edizione del Convegno Nazionale Asstra, la manifestazione più importante per il settore dei trasporti pubblici locali. L’appuntamento è a Roma, presso Roma Eventi-Fontana di Trevi in Piazza della Pilotta 4. Questa edizione, volutamente organizzata prima delle elezioni, è per ASSTRA e per tutti gli altri soggetti del variegato mondo dei trasporti italiano che partecipano all’iniziativa, un’opportunità unica per farsi sentire in modo autonomo, da chi, oggi, è in campagna elettorale e sarà tenut , domani, a gestire la politica dei trasporti del Paese. Ci faremo sentire con molta chiarezza, una chiarezza sostenuta anche dai dati delle analisi economiche che presenteremo nell’ambito di due ricerche nate dalla collaborazione con gli analisti di UNICREDIT, IntesaSanpaolo e la Fondazione Ifel di Anci.

Convegno Nazionale Asstra

Convegno Nazionale Asstra, i contenuti

Oggi, 8 febbraio, si parla, sulla scorta di uno studio di settore mai realizzato prima, di finanza e trasporti pubblici, ma anche grande spazio a innovazione, piattaforme digitali e elettrificazione del trasporto pubblico. Il 9 febbraio, dopo la presentazione della ricerca che fotografa la situazione economica e produttiva del Trasporto Pubblico Italiano, terrà banco la concorrenza e il mercato dei trasporti. Il programma è densissimo, 71 relatori, tutti confermati, il Ministro Delrio chiude i lavori la mattina del 9 febbraio.

Al Congresso Nazionale Asstra saranno presenti anche i più importanti costruttori di autobus e componenti, sistemi e servizi legati al trasporto pubblico locale

  • L’8 febbraio verrà presentato lo studio esclusivo  “Trasporto pubblico locale – Il ruolo della finanza nel cambio di marcia della mobilità urbana” realizzato da UNICREDIT ed ASSTRA
  • Il 9 febbraio ASSTRA, Intesa Sanpaolo, IFEL – Fondazione ANCI , presenteranno lo studio “Le aziende di TPL: ieri, oggi, domani” una fotografia dello stato di salute delle imprese del settore
  • Parteciperanno i principali attori  del sistema. Il ministro dei Trasporti, Graziano  Delrio, concluderà i lavori.

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Dieci Scania-Irizar i4 a metano per ATC Esercizio, La Spezia

La flotta di ATC Esercizio, La Spezia, ha dato il benvenuto a dieci autobus ecologici firmati Irizar su telaio Scania: si tratta del modello i4 a metano. I nuovi arrivati nella famiglia dell’operatore spezzino – che li metterà alla frusta per i profili di missione extraurbani – son...
Tpl

Dolomiti Bus, al via il servizio a chiamata Trillo a Belluno e Feltre

Il 10 giugno entrerà in vigore il nuovo orario estivo Dolomiti Bus. Dal medesimo giorno sarà anche attivo il nuovo servizio a chiamata “Trillo”. In questa fase sperimentale, il servizio interesserà le corse urbane di Belluno e Feltre, con un’estensione ai territori di Ponte nelle Alpi, Limana,...
Tpl