Secondo Anav e Confindustria, il PNRR dovrà includere risorse per le alimentazioni innovative nei trasporti, oltre a misure di sostegno al settore.

Anav – Confindustria, l’importanza di alimentazioni innovative per i trasporti

Anche il trasporto commerciale con autobus chiede di passare alle alimentazioni innovative. “Il PNRR dedica un capitolo importante al tema della transizione energetica dei trasporti. Il progetto opportunamente coinvolge il trasporto pubblico locale – commenta Giuseppe Vinella, presidente di Anav/Confidustria – ma nessuna azione è al momento prevista per il trasporto commerciale con autobus“.

Il trasporto collettivo su strada nel suo complesso – prosegue Vinella – gioca un ruolo importante nella riduzione della congestione stradale e nell’abbattimento delle emissioni di gas serra. E il settore del trasporto commerciale, grazie allo sviluppo di nuovi modelli di business e all’ingresso in nuovi segmenti di mercato, aveva conosciuto una fase di intensa crescita, guadagnando un ruolo di primo piano nell’ambito sistema di mobilità collettiva del Paese. Poi la pandemia ha cambiato tutto“.

Noi speriamo che questo Governo – sottolinea Vinella – dia garanzie anche al nostro comparto di una rapida transizione ecologica. Servono incentivi per rinnovare il parco mezzi e parliamo di circa 29 mila autobus da noleggio con conducente e delle linee commerciali, il 70% dei quali di classe euro VI e V. Il rinnovo delle flotte rappresenta comunque un passaggio irrinunciabile e non procrastinabile ma oggi è possibile solo con veicoli a motorizzazione termica di ultima generazione. E le alimentazioni alternative, compreso il metano e l’idrogeno, carburante del futuro soprattutto per i trasporti di lungo raggio – sottolinea Vinella – possono essere in grado di promuovere la ripresa e lo sviluppo del nostro mercato“.

Ci auguriamo infine – conclude Vinella – che nel corso dell’iter parlamentare di conversione in legge del DL “Sostegni” e nel prossimo DL “Sostegni bis” vengano finalmente approvate le misure auspicate da ANAV necessarie per il trasporto commerciale colpito nel suo complesso da un rilevantissimo calo del fatturato superiore al 75%. Anav, pur nel difficile contesto scatenato dal Covid, prosegue quindi nell’attività di aggiornamento delle associate sulle tematiche di maggior interesse del settore, così come nella promozione, tutela e rappresentanza della categoria in tutti i tavoli istituzionali.”

Articoli correlati

Consip, i pretendenti al titolo “elettrico”

Consip ha reso pubbliche le offerte presentate gara per la fornitura di 1.000 autobus ad alimentazione elettrica con tecnologia di ricarica plug-in e pantografo, per un valore totale di oltre 660 milioni di euro L’iniziativa consentirà alle Pubbliche Amministr...

È in partenza la linea blu della metro di Milano

La linea 4 di Milano domani inizia la sua corsa. Sabato 26 novembre viene infatti inaugurata la prima tratta della linea blu, da Linate Aeroporto a piazzale Dateo, nella zona est della città. La tratta Dateo-San Babila, con due stazioni,  sarà inaugurata presumibilmente nella primavera 2023 mentre l...