Akasol al Busworld con un pieno di novità: la batteria raddoppia la capacità

Akasol parteciperà al Busworld 2019 a Bruxelles con un carico di novità (rigorosamente sostenibili) in serbo. A Bruxelles sarà presentata la terza generazione di batterie agli ioni di litio AKASystem AKM CYC, la cui produzione in serie è pianificata dal 2021. La fiera di Bruxelles sarà anche il luogo dove verrà lanciata la soluzione di celle a combustibile AKASystem OEM PRC: a partire dal 2020 saranno in funzione 50 veicoli dimostrativi. Infine, la soluzione a 48V AKARack per applicazioni ibride ed elettriche vedrà la luce al Busworld.

Secondo il fornitore di batterie Akasol, già scelto da Mercedes per l’eCitaro e da Volvo per il 7900 Electric, “il mercato europeo degli autobus ibridi ed elettrici dovrebbe crescere di oltre il 26% all’anno”.

akasol batterie autobus

Akasol raddoppia i pacchi batterie

Il futuro fiore all’occhiello dell’azienda, dice Akasol, è la batteria ad alta energia AKASystem AKASystem AKM CYC, che sarà prodotta nella nuova sede centrale di Darmstadt, in Germania a partire dal 2021 e nella nuova sede centrale americana di Detroit (USA) a partire dal 2022, nell’ambito di un accordo recentemente siglato con un produttore leader mondiale di veicoli commerciali. Le celle saranno fornite da Samsung SDI.

La batteria agli ioni di litio AKAModule CYC utilizzata in questo sistema di terza generazione è in grado di raggiungere una densità energetica di circa 221 Wh/kg con l’ausilio di moduli batteria raffreddati a liquido.

Secondo Akasol, questa nuova soluzione (adatta per la ricarica rapida con una potenza massima fino a 500 kW) consentirà agli autobus urbani di essere dotati di una capacità della batteria compresa tra 600 e 1.000 kWh, a seconda delle dimensioni del veicolo, e quindi di avere una capacità di stoccaggio doppia rispetto all’attuale generazione di batterie.

Due versioni del sistema di batterie Akasol

Il modulo batteria AKAModule CYC sarà disponibile in due versioni standard. La versione piccola (AKAModule 64 CYC) ha le stesse dimensioni del modulo batteria standard PHEV VDA ed è termoregolata da piastre di raffreddamento interne. La versione grande (AKAModule 150 CYC) ha una struttura di raffreddamento a liquido integrata, che consente una gestione del calore altamente efficiente di ogni cella della batteria, anche nei moduli più grandi.

Akasol e bus a idrogeno

Al Busworld, Akasol esporrà anche la seconda generazione del sistema AKASystem OEM PRC, che, rispetto alla prima generazione, sottolinea l’azienda, è in grado di fornire il 33% di energia in più e di immagazzinare circa 400 kWh di energia nello stesso spazio.

La seconda generazione di AKASystem OEM PRC entrerà in produzione in serie per due grandi (….e non specificati) costruttori di autobus a metà del 2020. Inoltre, il sistema sarà testato in 50 veicoli già nel 2020. Inoltre, Akasol afferma di prevedere un’espansione della cooperazione con un produttore asiatico di veicoli commerciali (anch’esso senza nome). La produzione è prevista nel sito produttivo della serie AKASOL di Langen per sistemi di batterie per veicoli commerciali.

Autobus ibridi leggeri… con la soluzione Akasol

La soluzione Akasol 48V AKARack è un piccolo sistema di batterie da 19 pollici che può essere utilizzato per applicazioni ibride leggere, così come per l’alimentazione di bordo di veicoli commerciali di ogni tipo. Con una capacità di stoccaggio di 6,5 kWh per modulo, può raggiungere una velocità di carica fino a 2C, dice Akasol. Ha anche un sistema di gestione termica tramite raffreddamento a liquido.

Sarà utilizzato per macchine da costruzione e applicazioni marine già a metà del 2020. Akasol prevede inoltre di offrire AKARack come soluzione ad alta tensione dopo l’introduzione della versione a 48V alla fine del 2020.

2019-10-07T15:50:24+00:007 Ottobre 2019|Categorie: COMPONENTI|Tag: |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio