La DB Arriva inizia oggi a fornire i servizi di trasporto regionale di Stoccolma (Svezia). Il progetto, denominato E20, prevede la gestione di un sistema integrato di autobus e traffico ferroviario. Si tratta, infatti, del più grande contratto per la gestione multimodale della storia della Svezia
“Il lancio della prima fase delle operazioni è una pietra miliare nella nostra attività internazionali di trasporto regionale”, ha commentato Ulrich Homburg, responsabile del trasporto di passeggeri di Deutsche Bahn. “Arriva DB offrirà un sistema di viaggio altamente integrato”.
L’E20 si compone di due fasi. La prima parte oggi con la DB Arriva responsabile dei tram e di molte linee di metropolitana leggera nonché di 250 autobus. La seconda fase avrà inizio invece nel mese di gennaio 2013, quando più di 2.000 dipendenti Arriva avranno ‘in mano’ circa 480 autobus e oltre 180 tram e treni leggeri con una capacità complessiva di trasporto pari a 94 milioni di passeggeri l’anno. Arriva DB sta investendo in veicoli che soddisfano i più recenti standard ambientali e di comfort. In questo solco va letto il recente ordine di 77 Vdl Citea Xle a pianale ribassato certificati Eev.

In primo piano

Volvo centra il tredici e sbarca in Italia con il due piani

In un mercato ancora pesantemente condizionato dagli effetti della pandemia, Volvo si è affacciata per ultima sul mondo degli autobus a due piani, convinta di poter dire la sua. A dire il vero, il costruttore svedese già nel 2020 aveva lanciato il suo bipiano con un progetto tutto nuovo, ma le sue d...

Articoli correlati

Tpl, Amts Catania potenzia geolocalizzazione e monitoraggio dei bus

Amts Catania sta potenziando l’intero sistema di geolocalizzazione e monitoraggio dei propri autobus. Gli obiettivi, sono quelli di migliorare l’affidabilità e la tempestività delle informazioni fornite agli utenti sugli orari di passaggio alle fermate, visualizzate sia sulle paline elet...
Tpl