Entreranno a breve in servizio, operando nell’area Monza-Brianza e Milano Sud-Est. Autoguidovie taglia le emissioni – stimando un risparmio di CO2 pari a 50t l’anno, che equivalgono alla capacità di assorbimento di 12000 alberi in ambito urbano – e presenta in piazza Roma a Monza i nuovi autobus della flotta a tecnologia ibrida Euro 6, caratterizzati da un basso impatto ambientale.
Si tratta di 23 nuovi autobus che fanno parte di un piano di rinnovo del parco di Autoguidovie, grazie a nuove soluzioni di mobilità sostenibile che permettono di ottenere importanti risparmi di carburante e riduzioni di emissioni in atmosfera. 

I primi 7 veicoli da 12 metri, in realtà, circolano già da alcune settimane nell’area Monza-Brianza mentre nei prossimi giorni entreranno in servizio altri 3 esemplari autosnodati da 18 metri potenziando le linee z221, z222, z228, z203. Per l’area Milano Sud Est, invece, ne sono di recente stati messi in servizio 9 autobus da 12 metri nella configurazione suburbana 12 metri. Altri 4 mezzi ibridi saranno in servizio in altri lotti, per un totale quindi di 23 mezzi.

Le caratteristiche dei nuovi bus Autoguidovie

I nuovi bus, prodotti da Mercedes Benz, sono dei Citaro C2 CHY a pianale ribassato con motorizzazione euro 6 di ultima generazione. Si tratta di vetture Mild Hybrid ovvero in cui, in combinato al termico, è accoppiato un motore elettrico in grado di “integrare” le performance del diesel. Il motore elettrico è alimentato da energia “totalmente green” che, generata durante la fase di decelerazione, viene accumulata in speciali gruppi di accumulo, definiti super capacitori. Questo sistema è dunque in grado di garantire una riduzione di consumi di carburante fino al 10% rispetto a un diesel tradizionale, abbattendo sensibilmente le emissioni in atmosfera. 

Sicurezza a bordo

Tutti i nuovi autobus di Autoguidovie sono dotati di tecnologie innovative per garantire la sicurezza ed il comfort del viaggio. I nuovi sistemi di anticollisione frontale, di assistenza alla svolta e di mantenimento del veicolo in carreggiata, assistono, infatti, il conducente durante la guida garantendo così ai passeggeri un viaggio più sicuro e confortevole. Il sistema di videosorveglianza sui veicoli è in grado di riprendere le immagini in tempo reale ed è in funzione per contribuire alla sicurezza a bordo di conducenti e passeggeri. Gli autobus sono, inoltre, geolocalizzati consentendo così un monitoraggio continuo da parte della centrale operativa per fornire informazioni sempre aggiornate sia su App Autoguidovie che alle paline digitali. I nuovi mezzi sono dotati di filtri antivirali nell’intero abitacolo e l’impianto di climatizzazione è in grado di rinnovare completamente il volume d’aria a bordo ogni tre minuti. 

Autoguidovie presenta nuovi bus ibridi

Parola protagonisti

A presentare i nuovi autobus Luca Santambrogio, Presidente della Provincia di Monza e Brianza, Dario Allevi, Sindaco di Monza e Gabriele Mariani, Direttore Operations, Autoguidovie.  «Grazie ad Autoguidovie si potenzia il servizio di mobilità locale della Brianza nel segno della sostenibilità. Incentivare il trasporto pubblico ecosostenibile è uno dei punti chiave contenuti negli strumenti di pianificazione della Provincia come il Pums ed il Ptcp. In particolare, nella variante al PTCP che abbiamo appena approvato, abbiamo inserito elementi premianti per i Comuni che promuovono azioni a tutela della qualità dell’aria», ha commentato il Presidente della Provincia MB Luca Santambrogio. 

«I nuovi bus ibridi sono un passo significativo verso una mobilità sempre più sostenibile», ha dichiarato Gabriele Mariani, Direttore Operations, Autoguidovie. «Questi autobus, infatti, sono in grado di generare risparmi sia in termini di emissioni che di consumi. La scelta di un sistema di mobilità a basso impatto ambientale è per Autoguidovie una priorità per migliorare la qualità della vita dei cittadini. L’acquisto di questi bus, inoltre, è una scelta strategica che troverà la sua evoluzione naturale nella spinta per l’elettrificazione della flotta come abbiamo già annunciato nelle scorse settimane con la pubblicazione di una gara di acquisto per un totale di 120 autobus totalmente elettrici», ha aggiunto

«Il Trasporto Pubblico Locale per noi è sempre stata una priorità. Il mese scorso è stato presentato il PUMS, il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, un documento strategico per il futuro della città, che, tra le altre cose, prevede il potenziamento del servizio del Trasporto Pubblico Locale e della sua accessibilità per una ormai non più rinviabile riduzione del traffico – ha spiegato il Sindaco di Monza Dario Allevi – C’è anche da aggiungere che le aziende di trasporto, a causa della pandemia, hanno dovuto affrontare sfide molto complesse per garantire la continuità del servizio e la sicurezza degli utenti, nonché l’equilibrio economico e gestionale. Questo investimento denota un importante salto qualitativo che permetterà, oltre a un efficientamento del servizio di trasporto rivolto agli utenti, un minor impatto sull’ambiente in cui viviamo e un ulteriore sviluppo della mobilità sostenibile, in linea con gli obiettivi che abbiamo intrapreso e che stiamo continuando a sviluppare».

In primo piano

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Trotta Bus: Romana Diesel consegna Evadys e Indcar Mobi

Cospicua consegna Iveco Bus per Trotta: 12 Evadys e 19 Indcar Mobi su telaio Daily per il trasporto scolastico. Romana Diesel ha portato recentemente a compimento la prima tranche di consegne di bus destinati allo storico marchio del trasporto persone. Gli scuolabus sono stati acquistati a seguito d...

Tpl Linea approva il piano industriale

L’assemblea dei soci di Tpl Linea, azienda del trasporto pubblico locale in provincia di Savona, ha dato il via libera al Bilancio di esercizio 2021 che chiude in utile nonostante il periodo pandemico e ha approvato l’aggiornamento del Piano industriale, atto primario per procedere con l...