L’operatore First Glasgow ha investito oltre 30 milioni di sterline in 150 nuovi (e coloratissimi) autobus a basse emissioni Alexander Dennis negli ultimi sei mesi. I nuovi autobus sono tutti dotati dei più recenti motori Euro VI e della tecnologia SmartPack a basse emissioni del costruttore.

alexander dennis bus

Un pieno di due piani per Glasgow

Nel ‘pacchetto’ di mezzi acquistati da First Glasgow figurano 96 Enviro400 a due piani, dieci Enviro400 City (sempre double decker) destinati al Glasgow Airport Express, e infine 44 Enviro200.
Ttutti i nuovi autobus della First Glasgow sono dotati di sedili con schienale alto, prese di ricarica USB e predisposizione per annunci audiovisivi.

L’Euro VI è efficiente… con lo SmartPack

I nuovi autobus sono pienamente conformi alla Low Emission Zone di Glasgow, introdotta di recente, e presentano una dotazione migliorativa rispetto allo standard Euro VI. Infatti, i veicoli sono impreziositi dalla tecnologia diesel efficiente SmartPack sviluppata dal costruttore britannico, in grado di ridurre i consumi del 15 per cento.

Niente specchietti, siamo inglesi

Per aumentare la sicurezza, alcuni dei nuovi autobus sono stati dotati del sistema SmartVision che sostituisce i tradizionali specchietti con telecamere digitali ad alta definizione e display montati all’interno della cabina. Con un angolo più ampio e la regolazione automatica della luminosità dello schermo e la correzione digitale dell’immagine per compensare l’illuminazione, le ombre e l’abbagliamento, SmartVision riduce il rischio di danni allo specchio o lesioni ai passeggeri o ai pedoni.

La qualità dell’aria al centro

Colin Robertson, amministratore delegato di Alexander Dennis, ha commentato: “Come azienda scozzese, siamo stati orgogliosi di lavorare in partnership con First Glasgow con questa flotta di 150 nuovi autobus Alexander Dennis Enviro. Con la loro efficiente tecnologia SmartPack, stanno già fornendo reali benefici in termini di qualità dell’aria per la più grande città scozzese, garantendo al contempo viaggi altamente confortevoli per i clienti”.

alexander dennis bus glasgow

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Dalla Lombardia 650 milioni di euro per il tpl regionale, 426 a Milano

Seicento cinquanta milioni di euro per il trasporto pubblico locale della Lombardia, di cui la fetta di maggioranza all’Agenzia Tpl di Milano (che comprende anche Monza-Brianza, Lodi e Pavia) È quanto prevede una delibera approvata, nella giornata del 20 febbraio, dalla giunta regionale su pro...
Tpl

Atac, c’è la gara per elettrificare i depositi degli autobus

Grottarossa, Portonaccio-bis, Tor Sapienza e Trastevere sono i depositi Atac che saranno elettrificati per la rimessa e la ricarica degli autobus a batteria che si riverseranno in massa per le strade di Roma nei prossimi mesi e anni. Recente la notizia della maxi commessa elettrica vinta da Iveco Bu...