Volvo Buses ha presentato oggi, 19 marzo 2024, la nuova piattaforma per autobus elettrici BZR per applicazioni Low Entry e High Floor (coach inclusi). Sarà dotata delle stesse batterie montate sui camion elettrici Volvo.

Nel marzo 2023, Volvo Buses ha annunciato la decisione di cessare la produzione di autobus completi, sia urbani che da turismo, in Europa. In seguito, l’azienda ha firmato lettere di intenti con MCV per la produzione di carrozzerie per autobus urbani e interurbani e con Sunsundegui per autobus turistici. L’accordo definitivo firmato con MCV prevedeva lo sviluppo di “un autobus elettrico per i servizi interurbani”.

volvo bzr

Volvo Buses lancia la piattaforma per autobus elettrici BZR

Ora è arrivato il momento del primo reveal. È stata presentata la nuovissima piattaforma per autobus elettrici Volvo BZR. Questa piattaforma andrà ad aggiungersi alla piattaforma BZL, già disponibile nell’offerta dell’azienda svedese.

La piattaforma Volvo BZR, secondo le dichiarazioni dell’azienda (seguiranno ulteriori informazioni tecniche), è progettata per soddisfare una vasta gamma di esigenze di trasporto, tra cui i servizi interurbani e le applicazioni turistiche. Offrendo flessibilità nella configurazione, da Low Entry a High Floor, con opzioni per due o tre assi e varie configurazioni di batteria, la piattaforma BZR riflette l’impegno di Volvo per la versatilità e l’adattabilità. La versione presentata a Göteborg martedì sera era a tre assi e a pianale basso.

Vale la pena notare che la nuova piattaforma è stata presentata da Anna Westerberg, Presidente di Volvo Buses, come la prima “piattaforma comune per la mobilità elettrica del Gruppo Volvo, costruita condividendo esperienze, competenze e componenti all’interno del gruppo. Per esempio, le batterie sono le stesse che si trovano sui camion pesanti”.

Thomas Nylund, neo vicepresidente di Volvo Buses per l’Europa, si è soffermato sul nuovo modello di business adottato dal marchio nel continente: “Concentrandoci sulla collaborazione con i carrozzieri, saremo in grado di offrire maggiore flessibilità e adattarsi meglio alle esigenze locali”.

Dentro il centro World of Volvo

La presentazione della piattaforma Volvo BZR ha segnato il culmine di un evento stampa incentrato sull’imminente apertura di World of Volvo, un centro eventi e congressi a Göteborg, nonché museo.

La genesi di World of Volvo risale alla fine del 2017, quando il Consiglio di Amministrazione di Volvo ha riconosciuto la necessità di pensare a una soluzione per far fronte alla scadenza del contratto d’affitto per l’edificio che ospitava il museo. Il board ha quindi iniziato a pensare a un modo per non solo preservare il patrimonio dell’azienda, ma anche per consentire alle persone di mangiare, bere, partecipare a eventi e incontrarsi. Alla fine del 2020 è stato demolito il precedente stabilimento in cui venivano costruiti i componenti automobilistici. Nel febbraio 2021 sono iniziati i lavori per la realizzazione del nuovo edificio, ispirato al paesaggio della natura svedese. Nel dicembre 2023 l’edificio era pronto, ora sono in corso i lavori finali per gli interni e le decorazioni per essere pronti a inaugurarlo a metà aprile.

In primo piano

Sustainable Bus Awards 2025: ecco chi sono i (14) finalisti

Per sapere chi saranno i tre vincitori dei Sustainable Bus Awards 2025 bisognerà aspettare la premiazione durtante la giornata inaugurale del FIAA di Madrid, in programma nella capitale spagnola dal 22 al 25 ottobre. Nel mentre però sono stati comunicati i 14 finalisti che si contenderanno gli ambit...

Articoli correlati

Autobus di Autolinee Toscane distrutto dalla fiamme

Tanta paura, ma fortunatamente nessun ferito, anche grazie alla prontezza dell’autista. Nella giornata di ieri un autobus di Autolinee Toscane ha iniziato a fumare per poi prendere fuoco e andare completamente distrutto, carbonizzato dalle fiamme. L’incidente è avvenuto lungo la carta de...