2016 10 12 Volvo Arendal Invigning av ABB laddstation för bussar. Samarbete med Volvo. Foto: Anna Rehnberg

Problemi di compatibilità addio: la partnership tra Volvo e Abb ha dato luce a una stazione di ricarica per autobus elettrici basata su un’interfaccia aperta, pronta per essere utilizzata da bus di costruttori differenti. La stazione è collocata fuori dal terminal di bus elettrici di Volvo ad Arendal (Gothenburg). Si tratta della prima stazione di ricarica per autobus elettrici in Svezia. L’interfaccia OppCharge, su cui si basa l’area di ricarica nuova di zecca, è il frutto di una collaborazione dalle tinte svizzero-svedesi. In un tempo compreso tra i 3 e i 6 minuti il veicolo incamera energia sufficiente per mezz’ora di marcia.

L’obiettivo dichiarato dei due marchi è quello di facilitare l’introduzione degli autobus elettrici nei tpl cittadini garantendo una modalità di ricarica che sia compatibile coi veicoli di tutti i costruttori. Volvo è leader del mercato dell’elettromobilità, in virtù degli oltre 2800 autobus ibridi elettrici ed elettrici forniti a 21 paesi del mondo.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati