MOTUS-E presenterà il 14 aprile alle 11, nel corso di un webinar, il vademecum “Autobus elettrici per il trasporto pubblico”, fresco di realizzazione. Il documento sarà al centro di un evento che vedrà la partecipazione dei presidenti delle tre associazioni di categoria Anav, Asstra e Agens.

REGISTRATI AL WEBINAR

Va superata la narrazione che vede l’elettrico solo nelle auto, sempre più amministrazioni nel mondo hanno propenso per la scelta ad emissioni zero, ormai da considerarsi competitiva rispetto ai mezzi tradizionali a vita intera

Dino Marcozzi, segretario generale MOTUS-E
motus e webinar vademecum bus elettrici

Un vademecum destinato ad enti pubblici e operatori

Il vademecum ‘Autobus elettrici per il trasporto pubblico‘ ha l’obiettivo di essere uno strumento per guidare le Regioni, gli Enti locali e le aziende di trasporto pubblico e altri operatori alle opportunità di implementazione di una rete di trasporto pubblico locale di bus 100% elettrici (Bus Elettrici a Batteria – BEB), in modo da supportare il processo decisionale, aiutare a ottenere il massimo beneficio e mitigare i potenziali rischi.

SCARICA IL PROGRAMMA

“L’elettrificazione del Trasporto Pubblico Locale è un elemento essenziale nella transizione sostenibile della mobilità – così il segretario MOTUS-E Dino Marcozzi -. Avere a disposizione mezzi ad emissioni zero rappresenta infatti per le Amministrazioni un importante contributo alla decongestione e al miglioramento della qualità dell’aria nelle nostre città. Va superata la narrazione che vede l’elettrico solo nelle auto, sempre più amministrazioni nel mondo hanno propenso per la scelta ad emissioni zero, ormai da considerarsi competitiva rispetto ai mezzi tradizionali a vita intera, specie se si considerano anche le esternalità causate dai combustibili fossili».

LEGGI IL VADEMECUM

PROGRAMMA

– Saluti:
✔️ Francesco Venturini, Presidente di Motus-E
✔️ Dino Marcozzi, Segretario Generale di Motus-E 
✔️ Andrea Gibelli, Presidente ASSTRA 
✔️ Giuseppe Vinella, Presidente ANAV 

– Presentazione Vademecum a cura di Francesco Naso, Technology, Market and Environment di Motus-E

– I protagonisti del vademecum (contributo video con le testimonianze dei soci di Motus-E che hanno partecipato alla realizzazione del vademecum)

– Case history elettriche
✔️ Oliver Schneider, ATM Milano
✔️ Marco Zanini, GTT Torino
✔️ Carlo Pardi, La Panoramica

Modera: Roberto Sommariva, giornalista

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...