INEA, Innovation and Networks Executive Agency, ha reso noto che l’Unione Europea, all’interno del programma TEN-T, stanzierà circa 2 milioni di euro per diffondere i sistemi di trasposto intelligenti a livello europeo. EasyWay è un’iniziativa comunitaria a cui prendono parte 12 paesi europei con l’obiettivo di costruire un consenso comune su ITS, Intelligent Transportation System, i cosiddetti sistemi di trasporto intelligente. I paesi che hanno aderito all’iniziativa sono Italia, Germania, Svezia, Portogallo, Spagna, Grecia, Irlanda, Regno Unito, Spagna, Romania, Paesi Bassi e Finlandia e le rispettive autorità nazionali sui trasporti hanno collaborato, in concerto con la Commissione Europea, al fine di armonizzare le norme e le procedure comuni in materia di ITS. All’interno di questo programma il progetto EIP+, European ITS Platform, coordinerà l’implementazione di EasyWay. A supporto sarà istituito un servizio di informazioni e assistenza per aiutare gli utenti nell’avanzamento di EasyWay. Il progetto finale dovrebbe concludersi entro i tempi stabiliti, ossia nel dicembre 2015.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autolinee Toscane, un nuovo bus ogni 2 giorni

Un bus ogni due giorni da ora a fine 2024, e poi il grande balzo che vedrà due bus nuovi ogni giorno (festivi e domeniche compresi) sulle strade della Toscana per garantire un servizio di trasporto pubblico locale sempre più efficace, efficiente e sostenibile sia dal punto di vista ambientale che so...

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...