Novità, nel nome della sicurezza, per il trasporto pubblico locale di Udine. Sì, perché a partire da aprile – e, no, non è un pesce d’aprile! – i passeggeri troveranno guardie giurate sugli autobus, a loro tutela e in difesa di autisti e di controllori, spesso vittime di violenze verbali e fisiche.

La sperimentazione durerà cinque mesi e gli operatori di sicurezza saranno in servizio per 7 ore, a partire dalle 13 e fino alle 22; è prevista una squadra che sarà operativa nei fine settimana. Le guardie saranno sempre in contatto con la sala operativa centrale: al termine del turno, sarà loro premura inviare un report ad Arriva Udine e al Comando di Polizia Locale.

Come riportato da UdineToday, si tratta di un progetto pilota fortemente voluto da Rosi Toffano, assessore alla sicurezza della città del Friuli Venezia Giulia, che rende noto come la Prefettura abbiamo espresso parere positivo: «Ora il protocollo dovrà essere approvato formalmente in Giunta ed entrerà in vigore i primi di aprile. Crediamo di aver dato una risposta celere ed efficace con l’intento di offrire la massima vicinanza alle centinaia di utenti che prendono i mezzi ogni giorno, così da scongiurare disagi, anche per gli autisti, creati da eventuali passeggeri maleducati, irrispettosi, aggressivi. Il controllo verrà effettuato da capolinea a capolinea e quindi, per le linee interessate, anche fuori Comune» 

L’utilizzo degli operatori della sicurezza sussidiaria sui mezzi di trasporto di Arriva Udine sarà possibile grazie all’accordo stretto con la società di vigilanza a Mondialpol.

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

ATB Bergamo si rifà il look: nuovo sito e nuova app

Sono disponibili le nuove piattaforme di informazione del Gruppo ATB Bergamo. Il progetto, che ha interessato il portale online e la app di ATB, è consistito in interventi di reingegnerizzazione ed ammodernamento dei servizi digitali in uso, che hanno portato alla realizzazione di una nuova piattafo...