Torino si candida ad essere una delle prime 3 citta’ italiane a realizzare il progetto ministeriale MaaS4Italy, per il quale sono stati stanziati oltre 40 milioni nell’ambito del Pnrr per sviluppare sistemi destinati a integrare i dati della mobilita’ con quelli dei servizi e del trasporto pubblico, attraverso applicazioni dedicate. Obiettivo, dare risorse e finanziamenti per la realizzazione di un sistema Maas, il nuovo modello di mobilita’ che prevede l’integrazione di diversi servizi di trasporto collettivi e condivisi, pubblici e privati, su tre citta’ metropolitane, per poi superare i confini metropolitani ed estenderlo eventualmente su scala nazionale.

Torino candidata per il progetto MaaS4Italy

“Ci candidiamo perche’ riteniamo che il Maas possa essere un’opportunita’ per soddisfare i bisogni e le richieste di spostamento delle persone e migliorare la vivibilita’ e l’organizzazione della citta’ – spiega l’assessora alla Mobilita’, Chiara Foglietta -. Si tratta di un vero e proprio cambio culturale e di abitudine e il Comune avra’ l’opportunita’ di consolidare l’intermodalita’ e la multimodalita’ con un unico ecosistema”. Per Torino non si tratta della prima esperienza di Maas, avendo gia’ partecipato al progetto europeo Imove tra il 2016 e il 2018 e al progetto Buoni Mobilita’, attualmente in corso. Se la citta’ verra’ selezionata, il Maas sara’ progressivamente avviato a partire dalla primavera del 2023 e coinvolgera’, in una prima fase, alcune aziende e, in seguito tutti i cittadini diventando strutturale nel corso del 2024.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

V.I.T.A. presenta due Setra con la tecnologia Pureti

V.I.TA. ha presentato il 28 febbraio scorso a Cervinia due Setra S531 Dt di ultima generazione con tecnologia Pureti. Una cerimonia che ha visto la partecipazione di Luigi Bertschy, Assessore Trasporti e Mobilità sostenibile della Val d’Aosta,  Giulio Grosjacques, Assessore regionale al Turismo...

Potenza, bus con studenti finisce fuori strada

Incidente lungo la provinciale 83, alla periferia di Baragiano, in provincia di Potenza, dove un autobus con a bordo studenti è finito fuori strada per evitare lo scontro frontale con un automobile. L’autista ha sterzato per scongiurare il frontale, uscendo dalla carreggiata e ribaltandosi su ...