12 Scania Citywide entrano a far parte della flotta di Tep Parma. L’azienda si è schierata in prima linea per trovare soluzioni efficaci. soluzioni che potessero far viaggiare i propri passeggeri in totale sicurezza. Ha quindi deciso di ampliare il proprio parco veicoli, aggiungendo nuovi autobus a quelli già a disposizione. In questa maniera è stato possibile aumentare il numero di posti disponibili per gli utenti del trasporto pubblico di Parma e provincia.

Tra i nuovi mezzi ci sono anche 12 autobus Scania Citywide. Veicoli che hanno delle caratteristiche particolari e specifiche per far sì che i passeggeri possano viaggiare in tranquillità. Ne dà notizia Italscania.

scania citywide tep parma

Scania Citywide per Tep Parma

Gli Scania Citywide offrono redditività ineguagliabile grazie a operatività, basso consumo di carburante, costi di esercizio ridotti e capacità passeggeri elevate. Quest’ultima caratteristica ha giocato un ruolo fondamentale nella scelta di questa tipologia di veicoli: 8 dei 12 mezzi hanno infatti una lunghezza di 18 metri con una capacità massima di 150 passeggeri e gli altri 4 sono invece lunghi 12 metri e possono trasportare fino ad un massimo di 90 persone.

L’elevata capacità di passeggeri che questi mezzi offrono consente di potenziare il servizio nelle tratte della città e della provincia più frequentate, sia urbane che extraurbane; i passeggeri hanno così più disponibilità di posti e spazio e questo fa in modo che possano viaggiare mantenendo il distanziamento sociale necessario.

scania citywide tep parma

Scania, nuova consegna per Tep Parma

Di seguito, le parole diRoberto Caldini, Direttore Buses & Coaches di Italscania.

“La consegna di questi 12 nuovi autobus all’azienda Tep è per noi di Scania simbolo di speranza e di ripartenza. Siamo orgogliosi di aver consegnato questi veicoli a Tep, azienda che dimostra di voler ripartire e ha deciso di farlo con l’introduzione di nuovi veicoli Scania.

Per noi è fondamentale soddisfare le esigenze dei nostri clienti e per Tep gli Scania Citywide ci sono sembrati i prodotti ideali da offrire loro, in primis perché le emissioni di questi veicoli sono ridotte, sono infatti tutti mezzi Euro 6, e soprattutto per il fatto che non c’è cosa più importante in questo momento di far viaggiare gli utenti in spazi ampi e nei quali si possano tenere le distanze, senza perdere capacità di passeggeri”.

“Rinnoviamo volentieri la collaborazione con Scania, che di nuovo si è dimostrata in grado di fornirci prodotti affidabili. I bus che abbiamo recentemente acquistato sono già in servizio e stanno dimostrando la loro efficacia sia sulle tratte cittadine che sulle percorrenze più lunghe”.

Questo, quanto dichiarato da Roberto Prada, Presidente di Tep.

In primo piano

Articoli correlati

Autoguidovie investe sui sistemi di videosorveglianza e sicurezza

Autoguidovie si rivela nuovamente sensibile e attenta alla sicurezza dei propri viaggiatori investendo sui sistemi di videosorveglianza. Proprio grazie a questi, infatti, è stato possibile individuare l'uomo che da anni compiva atti di autoerotismo sugli autobus davanti a minori.

L’offerta Consip per il trasporto pubblico locale

Una specifica attenzione è stata dedicata in questi anni da Consip ai fabbisogni del trasporto pubblico locale, sia urbano che extraurbano. In particolare, l’ultima convenzione per l’acquisto di autobus urbani ed extraurbani (edizione 3), attivata nel 2018, è stata integrata con il “Programma nazion...

Autoferrotranvieri, l’accordo per il triennio 2018-2020

È stato sottoscritto il 15 giugno 2021 tra le rappresentanze datoriali, tra cui l’associazione di categoria Anav e le Organizzazioni sindacali, un verbale di accordo sul ccnl autoferrotranvieri, che definisce il triennio 2018-2020 attraverso il riconoscimento al personale di una somma una tantum di ...