Ultimi articoli

SmartBus, al posto della batteria c’è il condensatore

Niente batteria ma condensatori che sfruttano un campo magnetico per mantenere in moto il veicolo senza apparati elettrochimici. È la pensata messa a punto da E-co in joint venture con gli israelo-bulgari di Chariot Motors e i cinesi di Higer e concretizzatasi nello SmartBus, debuttato a La Spezia i...

In primo piano

politecnico

SmartBus, al posto della batteria c’è il condensatore

Niente batteria ma condensatori che sfruttano un campo magnetico per mantenere in moto il veicolo senza apparati elettrochimici. È la pensata messa a punto da E-co in joint venture con gli israelo-bulgari di Chariot Motors e i cinesi di Higer e concretizzatasi nello SmartBus, debuttato a La Spezia i...