Schermata 2016-05-19 alle 14.52.40

La Svizzera punta sulla mobilità elettrica e, in vista della creazione di un’intera linea effettuata esclusivamente con mezzi elettrici, AutoPostale dallo scorso gennaio ha iniziato a testare due primi autobus elettrici. Da qualche mese ormai sono infatti in circolazione per le strade del Canton Obvaldo e di Berna due nuovi bus 100% elettrici, uno dei quali prodotto dall’olandese Ebusco. Si tratta del 2.1 HV, il nuovissimo autobus elettrico che è diventato l’osservato speciale dell’azienda svizzera di trasporto pubblico che supporta l’iniziativa. Per i primi mesi due bus saranno al centro di un progetto di sperimentazione per testare la funzionalità e l’affidabilità dei mezzi su diverse tratte e per individuare la migliore strategia per il mantenimento e la ricarica delle batterie. Al progetto partecipa, infatti, anche la centrale elettrica del Canton Obvaldo per capire che tipo di infrastruttura e voltaggio AutoPostale avrà bisogno per ricaricare i mezzi. L’azienda di TPL d’Oltralpe non fa inoltre mistero del cambio di rotta nella sua politica di scelta dei mezzi: l’obiettivo è diventare in tempo breve la prima compagnia svizzera ad utilizzare autobus elettrici per le proprie linee di trasporto pubblico locale.

In primo piano

Articoli correlati

Tpl Fvg e Trieste Trasporti lanciano il servizio del bus a chiamata

Un “nuovo” e più veloce collegamento tra Trieste e le località più periferiche dell’altopiano del Carso, in particolare il versante Est. Già, perché Tpl Fvg e Trieste Trasporti sono in procinto di lanciare – da lunedì 23 maggio – il nuovo servizio sperimentale di trasporto a chiamata. Il bus a chiam...
Tpl

23 nuovi autobus ibridi Mercedes per Autoguidovie

Entreranno a breve in servizio, operando nell’area Monza-Brianza e Milano Sud-Est. Autoguidovie taglia le emissioni – stimando un risparmio di CO2 pari a 50t l’anno, che equivalgono alla capacità di assorbimento di 12000 alberi in ambito urbano – e presenta in piazza Roma a Monza i nuovi autobus del...

Tpl Sardegna, sette milioni di euro per pensiline e aree di fermata

La Giunta regionale della Sardegna, con una delibera approvata nelle ultime ore su proposta dall’assessore dei Trasporti, Giorgio Todde, ha stanziato 7 milioni di euro per la realizzazione e il potenziamento delle pensiline e delle aree di fermata degli autobus del servizio di tpl su gomma sul...
Tpl

Atac e Club Italia lanciano il progetto MaaS a Roma

Uscire di casa e arrivare a destinazione grazie a un percorso integrato intelligente, economico e che fa bene all’ambiente. E, ancora, far crescere la quota modale del trasporto pubblico diminuendo il numero delle auto in città. È questo l’obbiettivo del Mobility as a Service (MaaS), una...