I primi tre Mercedes eCitaro G a celle a combustibile usciti dalla produzione di serie sono stati consegnati all’operatore Rhein-Neckar-Verkehr, in Germania: gli snodati fuel cell della Stella entreranno in servizio nelle città di Mannheim e Heidelberg.

Si tratta di un primo “assaggio”, visto che entro la metà del 2025 saranno consegnati altri 45 autobus articolati eCitaro del medesimo tipo: 40 dei 48 veicoli totali saranno destinati a Mannheim e Heidelberg, mentre i restanti otto a Ludwigshafen. Inoltre l’operatore tedesco ha un’opzione esercitabile per ulteriori 27 mezzi firmati Daimler Buses.

In occasione della consegna, Till Oberwörder, CEO di Daimler Buses, ha dichiarato: «Siamo orgogliosi della partnership di lunga data con Rhein-Neckar-Verkehr GmbH, che si manifesta con la consegna odierna del primo Mercedes-Benz eCitaro G a celle a combustibile. La nascita e la produzione dei nostri autobus urbani e la sede della RNV sono strettamente collegate a Mannheim, il che rafforza questo sito all’interno della regione del Reno-Neckar per entrambe le imprese».

Mercedes-Benz eCitaro G fuel Cell, nel dettaglio

Gli autosnodati elettrici a tre porte con range extender a celle a combustibile sono equipaggiati di quattro pacchi batteria ciascuno, con batterie agli ioni di litio di ultima generazione (Nmc3) e una capacità di 392 kWh per veicolo. L’alimentazione di idrogeno della cella a combustibile da 60 kW è fornita da sei bombole di H2, ciascuna con una capacità di cinque chilogrammi, installate sul tetto del veicolo. I serbatoi di idrogeno vengono riforniti a destra, sopra il secondo asse in direzione di marcia.

Sia l’asse centrale che quello posteriore degli autobus articolati sono alimentati dalla tecnologia ZF AxTrax: i due assali presentano ciascuno una potenza di 250 kW.

Mercedes-Benz eCitaro G fuel Cell: rifornimento e sicurezza

Per quanto concerne la logistica del rifornimento, Rhein-Neckar-Verkehr, ha predisposto trenta stazioni di ricarica elettrica e due per l’idrogeno: i moduli vengono caricati con una capacità di ricarica di 150 kW, mentre serbatoi di H2 vengono riforniti a 350 bar presso i depositi RNV di Heidelberg, Mannheim e Ludwigshafen o nelle loro immediate vicinanze.

L’equipaggiamento di sicurezza dei eCitaro G di rnv comprende una serie di sistemi di assistenza all’avanguardia; tra questi, il primo assistente alla frenata attivo al mondo, il Preventive Brake Assist, sviluppato appositamente per gli autobus di linea.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Potenza, bus con studenti finisce fuori strada

Incidente lungo la provinciale 83, alla periferia di Baragiano, in provincia di Potenza, dove un autobus con a bordo studenti è finito fuori strada per evitare lo scontro frontale con un automobile. L’autista ha sterzato per scongiurare il frontale, uscendo dalla carreggiata e ribaltandosi su ...